1’ di lettura

SORA – Illuminazione pubblica: Di Pede (Rifondazione) “cita” ironicamente Nico Cereghini

Il Segretario di Rifondazione interviene per chiedere il ripristino del servizio a Valleradice, strada che nelle ore notturne è buia e pericolosa.

«”Luci accese anche di giorno” è la famosa frase del giornalista sportivo Nico Cereghini con cui chiudeva le sue trasmissioni sui motori, ma con questo comunicato non c’entrano i motori, bensì l’illuminazione pubblica di Via Valleradice, la zona in cui abito.

Esordisce così in una nota stampa , segretario cittadino di Rifondazione Comunista.

«Sono ormai molti giorni che l’illuminazione pubblica di questa via è accesa notte e giorno, e questo dimostra come l’Amministrazione De Donatis sperpera risorse in questo complicato periodo di crisi e restrizioni che stiamo vivendo, uno schiaffo alle famiglie che faticano a pagare la bolletta della luce e che fanno i salti mortali per arrivare a fine mese.

Pertanto, il Sindaco provveda subito a far ripristinare l’impianto elettrico e a cambiare anche le varie lampadine fulminate (che non una volta ho provveduto a segnalare), che rendono la strada nelle ore notturne, buia e pericolosa.

Infine – conclude Di Pede – vorrei chiedere al primo cittadino della mia città che fine ha fatto il punto 1.11 di pagina 27 del suo programma amministrativo, quel programma amministrativo sbandierato in campagna elettorale come il vangelo, e di cui se ne è rispettato ben poco del suo fumoso contenuto, complimenti per la coerenza!».

1 Commento
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Manuela
1 mese fa

La sera fatevi una passeggiata verso la chiesa di San Ciro … c’è un illuminazione…..maaaaa