12 settembre 2017 redazione@sora24.it
LETTO 1.305 VOLTE

SORA – Inizio Anno Scolastico 17/18: la lettera del Sindaco e della Consigliera Delegata all’Istruzione

Roberto De Donatis e Serena Petricca rivolgono gli auguri a studenti, dirigenti docenti e personale delle scuole sorane

Carissimi Ragazzi e Ragazze, Dirigenti, Insegnanti e Personale delle scuole sorane, desideriamo rivolgere a voi tutti, a nome dell’intera amministrazione, un saluto ed i più sinceri auguri di buon lavoro per l’inizio del nuovo anno scolastico.

L’inizio di un nuovo anno scolastico è un momento emozionante, importante e intenso, perché trasmette fiducia nel futuro di cui tutti dobbiamo sentirci protagonisti. La scuola deve istruire e formare cittadini consapevoli e critici, liberi di pensare, capaci di affrontare le sfide della vita, di dare un senso alle conoscenze, trasformandole in competenze. Ci auguriamo possa essere anche l’occasione per riflettere sul ruolo della scuola in questa società moderna, dinamica e globale, che deve sapersi rinnovare costantemente, lasciando sempre al centro le persone.

Il primo giorno di scuola rappresenta per tutti (per gli alunni, per le famiglie e per gli insegnanti) un momento cruciale del proprio percorso di vita, di crescita, di maturazione professionale; un momento destinato a lasciare una traccia indelebile perché la scuola, con tutto ciò che essa rappresenta, è sicuramente parte essenziale e irrinunciabile delle esistenze di ognuno di noi.

E’ noto l’impegno dell’Amministrazione comunale nel cercare di sviluppare e intensificare il rapporto di dialogo, sostegno e collaborazione con l’Istituzione scolastica; un impegno portato tenacemente avanti, in questi intensi anni di lavoro comune, con l’obiettivo di valorizzare tutte le risorse presenti nel territorio per realizzare una buona Scuola, capace di far acquisire agli alunni quelle basi essenziali per proseguire con successo gli studi.
In questa direzione l’Amministrazione continuerà ad investire risorse ed energie, malgrado le note strettoie finanziarie.

Vi è la certezza di poter fare affidamento su Dirigenti scolastici, sulla dimostrata professionalità degli insegnanti e della loro grande dedizione, sulla loro capacità di utilizzare e sviluppare l’autonomia educativa e didattica, per saper cogliere, con la necessaria flessibilità, le mutevoli esigenze provenienti dai giovani alunni, dalle famiglie e dall’intero contesto sociale.

Tutto ciò non potrà che alimentare ulteriormente la nostra sensibilità verso le problematiche del mondo della Scuola.
Un cordiale pensiero, inoltre, si rivolge alle famiglie degli alunni, affinché continuino a collaborare attivamente al dialogo educativo con la Scuola, riconoscendola quale imprescindibile luogo di formazione civile e culturale per i loro figli. Per questo si chiede di proseguire con l’essere al fianco dei docenti, di condividere con loro il percorso formativo programmato, nella piena convinzione che l’educazione, la conoscenza ed il sapere sono gli elementi costitutivi della migliore convivenza civile oltre che del benessere di ciascuno.

Si è fermamente convinti che la collaborazione, la partecipazione e la disponibilità al dialogo rappresentino straordinari motori del migliore cambiamento. Infine si porge agli studenti l’affettuoso augurio di un sereno e proficuo anno di studio, fiduciosi delle loro possibilità di apprendimento al vero, al bene e al bello e persuasi dal fatto che l’impegno aiuterà a superare ogni più arduo ostacolo. Oggi più che mai la nostra società esige ed impone impegno e preparazione. Soprattutto per l’accesso ad un mercato del lavoro che si è fatto via via sempre più concorrenziale e globale.

Dobbiamo dimostrare di essere al passo con i tempi, all’altezza della sfida con il resto dell’Italia e dell’Europa. L’impegno che profonderete in questo tragitto non servirà solo a voi stessi ma contribuirà a migliorare la condizione complessiva della nostra città. Al di là di quale sia il percorso di studi, che avete scelto, sappiate che questa strada avrà un traguardo soltanto se saprete comprendere quale sia il valore dei giorni che trascorrerete e delle esperienze che vivrete nelle aule scolastiche.

Un saluto anche a tutto il personale ausiliario e non docente cui rivolgiamo il ringraziamento per la loro attività di supporto e di collaborazione, indispensabile affinché ogni istituto scolastico possa funzionare, offrendo le condizioni di un ambiente favorevole allo studio. Certi che non mancheranno le occasioni per dialogare e confrontarci, si augura a tutti un anno ricco di nuove opportunità educative e socializzanti.

Il Consigliere delegato all’Istruzione
Avv. Serena Petricca

Il Sindaco
Arch. Roberto De Donatis

COMMENTA

Commenti

Ordina per:   più recenti | più vecchi | più votati
wpDiscuz
Menu