1’ di lettura

SORA – Inziata la bonifica del Liri in zona Ponte di Napoli. Lavoro complicato, ma se ci ascoltavate prima…

Più volte, nelle scorse settimane, abbiamo segnalato sulle pagine del nostro giornale l’indecoroso spettacolo visibile nei pressi del ponte di Napoli: cumuli di plastica e immondizia varia depositati in una delle zone più suggestive del nostro centro storico. Sembrava quasi di guardare una splendida cartolina rovinata da una bruciatura di sigaretta.

Finalmente, stamane, alcuni addetti del Comune sono scesi nel Liri con una barca per iniziare la bonifica del tratto di fiume interessato, trovandosi di fronte un lavoro decisamente complicato da portare a termine.
Orbene, se tutti gli amministratori avessero provveduto ad amplificare prima l’entità del problema evitando di fare spallucce perché “tanto ci pensa Valter”, la rimozione di tali rifiuti sarebbe stata molto più agevole di quanto lo sia ora. A sostegno della nostra asserzione, chiamiamo in causa la seconda delle due fotogallery sottostanti, dove sono pubblicate quattro immagini risalenti al 22 Marzo 2012 ed altre quattro del 04 Maggio 2012.

Con ciò non vogliamo certamente dar fastidio ai nostri eccellentissimi governanti: al contrario desideriamo far capire che 24, oltre ad essere oramai il Giornale di Sora, letto quotidianamente da almeno duemila cittadini (quando sono pochi), è anche un mezzo che fornisce agli amministratori una serie di assist utili per raccogliere consensi tra quegli elettori (pochi ma molto buoni) che possono ancora esprimere un voto libero e deciso in base alle capacità di un candidato. Tali voti, contrariamente a quelli comprati o estorti, sono i più gratificanti per un essere umano.

Lorenzo Mascolo – Sora24

[nggallery id=279 template=caption]

 

Confronto quantità di rifiuti 22 Marzo 2012 e 04 Maggio 2012

[nggallery id=280 template=caption]

Sora24 è supportato dai lettori. Quando acquisti su Amazon.it tramite un link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione (senza alcuna variazione dei prezzi).
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
MAMA h24

MAMA H24 è il servizio di assistenza familiare che ha come obiettivo quello di migliorare la qualità della vita di persone non più autosufficienti e delle loro famiglie, offrendo loro un supporto adeguato, qualificato e affidabile.

Farmacia Tari Capone

Ad Isola del Liri presso la Farmacia Tari Capone (in Corso Roma n. 13), solo su appuntamento telefonico: 0776-809232.

Amazon Prime

Con Amazon Prime, ricevi spedizioni illimitate in 1 giorno su 2 milioni di prodotti e in 2-3 giorni su molti altri milioni.

mascherina FFP2 e FFP3

Mascherine FFP2, FFP3 e chirurgiche: quali proteggono noi e quali solamente gli altri

Visto che non sono più introvabili come un tempo, cerchiamo di capire quale scegliere.

A Modo Mio Lavazza

A Modo Mio Lavazza: caffè a casa come al bar

Dalla passione di Lavazza per il caffè prende vita A Modo Mio: un sistema fatto di miscele selezionate e macchine ...

sacca da golf

La nuova sacca da Golf di Callaway

Un bellissimo regalo per i giocatori di golf più esigenti.

cassa bluetooth

Bello da guardare e bello da sentire

Audio ricco, dinamico e incredibilmente raffinato. Beosound 2 offre un'esperienza audio stellare, veramente potente.

bicicletta elettrica

La bicicletta elettrica che non sembra elettrica

La nuova e-bike con la batteria che non si vede.

Lattoferrina Covid

Lattoferrina e Covid: serve o non serve per prevenire il Coronavirus? Facciamo chiarezza

Lattoferrina Covid: chissà quante persone nelle ultime settimane hanno digitato queste due parole su Google per capire qualcosa in più ...

saturimetro

Saturimetro: perché è utile averlo in casa?

Saturimetro: cos'è, a cosa serve, come si usa e come si legge.

Apple iPhone 12

Apple iPhone 12 già a prezzo scontato su Amazon

Apple iPhone 12 è uno degli smartphone iOS più avanzati e completi che ci siano in circolazione.

PlayStation 5

PlayStation 5: vista e sparita in quattro e quattro otto. Mistero della fede...

Davvero incredibile ciò che è accaduto qualche giorno fa. Sono tantissimi quelli rimasti con un enorme punto interrogativo sopra i capelli.