SORA – L’appello di Bruna Mauti, sorella del compianto Massimo

Riceviamo e pubblichiamo il messaggio scritto dalla sorella del 46enne venuto tragicamente a mancare l'anno scorso.

«Sono la sorella di Massimo Mauti, deceduto lo scorso 08 Agosto 2018 in un incidente stradale sulla superstrada Sora-Cassino. Vi scrivo per segnalare che nella stessa città di Sora, da questa mattina alcune persone stanno andando in giro per negozi e tabaccai a raccogliere soldi a nome di mio fratello Massimo, per il quale in questi giorni ricade l’anniversario della sua scomparsa. Queste persone stanno raccogliendo soldi, non solo a nome di mio fratello, ma anche a nome della sua stessa famiglia o per attività ricreativo-sportive che vengono ricondotte alla figura di Massimo.

Vorrei far sapere attraverso il vostro canale che la mia famiglia e così come quella della moglie si dissociano completamente da tali azioni che non sono state assolutamente richieste nè in alcun modo approvate. Nella giornata di oggi è stata anche presentata, da noi, formale denuncia contro ignoti ai Carabinieri del comando di Sora. Invio i più cordiali saluti. Bruna Mauti»

SPONSOR

Vi aspettiamo presso la sede del Gruppo Jolly Automobili, S.S. dei Monti Lepini km 6,600, a pochi metri dal casello autostradale di Frosinone.

SPONSOR

Maxi sconti su tantissimi prodotti selezionati per te. Promozione valida fino al 17 Novembre.