mercoledì 25 ottobre 2017

SORA – «Lavoro: le istituzioni aiutino il dialogo tra lavoratori e imprese». Il monito di Pintori

I 5 Stelle tornano sull'aggiudicazione dell’appalto per la manutenzione degli impianti delle strutture ASL in favore della Manuntencoop

«Nello scorso mese di febbraio il M5S Sora aveva rappresentato le preoccupazioni dei lavoratori addetti alla manutenzione e conduzione degli impianti elettrici, idraulici e termici degli ospedali e delle altre strutture dell’A.S.L. (si veda il link: http://www.sora5stelle.it/3122-2/).

Infatti, in seguito all’aggiudicazione dell’appalto per la manutenzione degli impianti in favore della Manuntencoop è avvenuto il passaggio dei dipendenti dalla Siram s.p.a. alla citata cooperativa. Il passaggio ha avuto come conseguenza l’applicazione dal 1 ottobre del C.C.N.L. del multiservizio in luogo di quello dedicato ai metalmeccanici, con ripercussione sulle retribuzioni dei dipendenti.

A Sora sono, circa, quindici le famiglie interessate dalla vicenda. Non si tratta di difendere privilegi economici, ma tutelare delle persone che contribuiscono all’economia sorana ed al commercio anche con le piccole spese di tutti i giorni. Non tutelarli significa contribuire all’impoverimento della città che, con oltre 7000 iscritti alle liste di collocamento, segna un livello di disoccupazione preoccupante.

Per tali motivi, è stata rappresentata la situazione al Prefetto affinché possa favorire l’apertura di un tavolo di confronto tra i lavoratori, la Manutencoop e l’A.S.L.. Al riguardo, si esortano anche le istituzioni provinciali e cittadine a difendere il territorio e l’economia locale sostenendo i lavoratori e le loro famiglie». È quanto dichiara il Portavoce e consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle, Fabrizio Pintori.

Commenti

wpDiscuz
Menu