venerdì 22 settembre 2017

SORA – l’impegno del Comune contro la violenza sulle donne

Le iniziative in vista dell'evento, in programma il prossimo 25 Novembre.

Uniti contro la violenza sulle donne. Il Comune di Sora, raccogliendo l’invito della Regione Lazio, ha coinvolto e mobilitato studentesse, studenti, docenti e tutto il personale scolastico in vista della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne che si celebrerà in tutto il mondo sabato 25 novembre.

La Regione Lazio, al fine di sensibilizzare il mondo della scuola su questo disastroso fenomeno sociale, ha attivato una pagina web dedicata in cui raccogliere, fino al 20 novembre, tutti gli elaborati sul tema che saranno presentati ufficialmente il 25 novembre.

In adesione all’iniziativa regionale, la Consigliera alle Pari Opportunità Serena Petricca ha invitato tutte le scuole a dedicare lunedì 25 settembre 2017 una giornata straordinaria di attività per organizzare le iniziative (realizzazione di poesie, fumetti, canzoni, racconti, ecc.). Dopo la realizzazione dei lavori, le scuole dovranno accedere al sito internet www.regione.lazio.it/rl/giornataimpegno/ per inviare gli elaborati alla Regione Lazio.

“Ci troviamo di fronte a dati disastrosi: sono ben 11 i casi di stupro ogni giorno in Italia secondo la stima elaborata dal Ministero degli Interni in base alle denunce presentate dalle vittime nei primi sette mesi del 2017. Nel 2016 si è verificato un numero impressionante di accessi agli sportelli antiviolenza sul territorio nazionale. Questi dati devono far riflettere ed unire tutte le istituzioni: scuole, enti locali, forze dell’ordine ed associazioni. Dobbiamo fare fronte comune contro ogni forma di violenza, partendo dalla sensibilizzazione dei più giovani. Ben vengano, quindi, iniziative come quella promossa dalla Regione Lazio alla quale mi auguro che le scuole sorane aderiscano con entusiasmo. Nel frattempo il Comune sta lavorando al programma di celebrazioni per la Giornata del 25 novembre che vedrà ancora una volta gli studenti protagonisti” dichiara la Consigliera delegata alle Pari Opportunità Serena Petricca.

Commenti

wpDiscuz
Menu