2’ di lettura

SORA – ll punto di Rifondazione Comunista dopo l’ultimo Consiglio Comunale

La nota stampa diramata dal Circolo “Antonio Gramsci” di Sora.

«Nell’ultimo consiglio comunale, in cui il tema “caldo” era il Bilancio e la rimodulazione della tassazione,ma anche del piano triennale delle opere pubbliche e della società ambiente, come al solito, le grandi assenti, sono state le proposte in favore delle famiglie e delle persone in difficoltà, delle disoccupate e dei disoccupati, e di come aiutare a risollevare il tessuto socio/economico del nostro territorio. A sentire il Sindaco De Donatis e la sua fedelissima Paolacci, é tutta colpa del covid, ed é subito “colpa d’ Alfredo” di Vasco Rossi a tornare alla memoria, ma per noi non è proprio così.

Sul programma delle opere pubbliche, copia incolla con gli anni precedenti, in particolare vedasi il progetto di riqualificazione del quartiere “Pontrinio” é a un punto morto, e l’unica cosa in merito che esce dalla massima assise cittadina é lo scarica barile a danno di Ater e Regione, dopo 5 anni che si sbandierano questi lavori.
Dobbiamo forse ricordare tutti i finanziamenti tornati indietro per errori dovuta a manifesta capacità di concepire e progettare una città migliore?

Sul bilancio, volevamo rimarcare che i revisori dei conti, come ogni anno, hanno certificato il fallimento dell’attuale amministrazione, sottolineando in particolare, la carenza di organizzazione. Invitiamo la cittadinanza a prendere visione della suddetta relazione, per rendersi conto che la colpa non é di Alfredo e nemmeno del covid, ma é da attribuire alle mancanza della giunta De Donatis, atta solo a litigare e a spartire interessi personali e di bottega.

Sul programma di vendita dei beni immobiliari di proprietà comunale, altro punto all’ordine del giorno, noi siamo nettamente contrari alla svendita di quel patrimonio pubblico, questi appartamenti e abitazioni di edilizia popolare vanno messi a disposizione di chi non ha un tetto ad affitti calmierati o gratuiti, non usati per fare cassa!

Un capitolo a parte merita il PD, che nonostante i propositi di rinnovamento sbandierati dai commissari nominati dalla segreteria provinciale, alla prova dei fatti ci pare quello di sempre. Nulla di nulla in favore della Cittadinanza che è rimasta indietro vista la grave crisi pandemica, nulla in merito alla preoccupante situazione del tessuto economico e commerciale cittadino. Noi non vogliamo credere che il PD, dalle alpi alla Sicilia non abbia messo in campo nulla nei consigli comunali italiani rispetto alla brutta era che stiamo vivendo, noi crediamo che a Sora siano proprio particolari, cambiano i suonatori ma la musica è sempre la stessa!

L’unica proposta che arriva da quella parte é un gemellaggio con lo stato del Nicaragua, rispetto al quale, da comuniste e comunisti, non possiamo che essere d’accordo. Vogliamo rammentare alla Consigliera Comunale D’Orazio e al suo partito, che Ortega, ovvero il Compagno Guerrigliero del Fronte Sandinista e Presidente del Nicaragua, ha lottato e lotta contro il fantoccio Guaidò,messo al governo del Venezuela dai golpisti dell’ estrema destra sostenuti dalla politica imperialista Statunitense, così come si batte contro il disumano embargo ai danni di Cuba, questioni in cui il PD si trova dall’altra parte della barricata, nei modi e nei fatti! Vedasi la posizione in politica estera, rispetto a quella particolare regione del mondo».

Comunicato stampa

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Notizie del giorno