SORA – L’ultima palma della piazza “perde pezzi”. Sfiorato uomo seduto sotto la pianta

De Donatis: «Domani un agronomo valuterà le condizioni della pianta. Se necessario, verrà rimossa come le altre. L'incolumità dei cittadini è prioritaria rispetto al resto».

Paura stasera a S. Restituta. Intorno alle 19:15, dal capitello dell’ultima storica palma rimasta nella centralissima piazza sorana si sono staccati vari e pesanti frammenti schiantandosi al suolo e producendo un rumore che ha richiamato l’attenzione dei tanti presenti per l’aperitivo o per una semplice passeggiata. Miracolosamente, un uomo seduto sotto la pianta non è stato colpito.

Poco dopo è giunta sul posto la Polizia Locale che ha provveduto a transennare l’area. A seguire sono arrivati i Vigili del Fuoco con un autoscala giunta da Frosinone e utilizzata per rimuovere gli altri frammenti ancora pericolanti. Ora bisognerà decidere a stretto giro se tagliare o meno la pianta, che nelle prossime ore verrà esaminata da un tecnico del settore, come anticipato dal Sindaco, , raggiunto telefonicamente dopo l’accaduto.

«Nella giornata di domani – ha dichiarato – sarà sul posto un agronomo che valuterà le condizioni della pianta. Se necessario, procederemo subito alla sua rimozione, come avvenuto in passato per le altre palme e per l’albero in Piazza Indipendenza. L’incolumità dei cittadini è prioritaria rispetto alla storicità della pianta, l’ultima rimasta dagli anni ’30».

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
NECROLOGI

Ci ha lasciato Mons. Lorenzo Chiarinelli

Fu Vescovo di Sora Aquino Pontecorvo dal 1983 al 1993.

CRONACA

Sora, 1983: il messaggio del compianto Vescovo Chiarinelli ai giovani, ancora attualissimo dopo ben 37 anni

Vescovo di Sora fino al 1993, ci ha lasciato ieri all'età di 85 anni.