1 anno fa redazione@sora24.it
LETTO 1.307 VOLTE

SORA – Messaggio di saluto del Segretario Comunale Avv. Lorenzo Norcia

Riceviamo e pubblichiamo la seguente lettera a firma dell’Avv. Lorenzo Norcia, Segretario uscente del Comune di Sora.

«In data odierna mi è stato notificato a mezzo pec il Decreto con cui il Ministero dell’Interno mi assegna al Comune di Cassino come Segretario Generale di quel Comune, a conclusione di una procedura che, per ovvi motivi, coinvolge sia il Comune di Sora, sia il Comune di Cassino e le cui risultanze erano ormai nell’aria da alcuni giorni.Con tale Decreto cessa la mia attività quale Segretario Generale del Comune di Sora per cui lascio la Valle del Liri, ritenendo che mi sia concesso di ricordare anche il mio precedente incarico nell’altro Comune della Valle, cioè Isola del Liri.

Colgo l’occasione per ringraziare, con assoluta sincerità, il Sindaco di Sora Roberto De Donatis per le parole di stima che ha mi voluto indirizzare in riconoscimento della mia professionalità e pubblicate anche sulla stampa locale, soprattutto perché esse provengono dalla stessa persona che negli anni scorsi, quando il Sindaco Tersigni mi “prelevò” dal Comune di Isola del Liri, era consigliere comunale di opposizione.

Il mio ringraziamento va, quindi, sia alla decaduta Amministrazione Comunale che dal 2014 mi ha voluto quale Segretario Generale del Comune di Sora, sia alla attuale Amministrazione Comunale che, comunque, mi aveva confermato la sua fiducia. La mia scelta di accettare l’assegnazione al Comune di Cassino, quindi, deriva dalla opportunità di avvicinarmi alla mia famiglia ed alla Città nella quale è maturata la mia preparazione scolastica, prima, e forense poi, prima di intraprendere la carriera di Segretario Comunale.

Ovviamente ringrazio tutti i dirigenti, i funzionari ed i dipendenti del Comune di Sora perché è stato con il loro apporto che la mia attività ha potuto conseguire risultati che mi viene riferito essere stati molto apprezzati.
Un grazie particolare va al titolare dell’Avvocatura Comunale con cui ho avuto modo di confrontarmi su contenziosi, anche molto complessi, ed ottenere riscontri giudiziali molto positivi per il Comune di Sora.

Pur essendo solo un dirigente pubblico, mi sia consentito anche di salutare la cittadinanza di Sora e di Isola del Liri per la comprensione con cui ha pazientato quando le soluzioni della problematiche esposte hanno chiesto più tempo e più impegno di quanto ci si aspettava e siccome sono rimasto molto affascinato dalla Città di Sora e, precedentemente, anche dalla Città di Isola del Liri, ritornerò da anonimo cittadino in questi luoghi, nella speranza di non essere considerato persona non gradita».

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu