2 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 691 VOLTE

SORA – Mister Antonio “H7” Tersigni ha vinto il campionato alla guida del Balsorano

Antonio Tersigni si è dimostrato ancora una volta un allenatore dal curriculum vincente nonostante la giovane età (classe 1980). Domenica scorsa il trainer sorano ha collezionato un altro successo aggiudicandosi matematicamente il Campionato di Prima Categoria Girone A con il Balsorano, riportando in Promozione la squadra del comune abruzzese alle porte di Sora dopo l’amara retrocessione dello scorso anno.

Non lo scopriamo certamente oggi il nostro “H7”. Già nel 2005 a soli 29 anni e alla guida della Boys Sora, l’anno dopo il drammatico fallimento dell’AS Sora, fu protagonista sia in campo che in panchina di una straordinaria cavalcata che portò la squadra rosanero del presidente Leonardo Lilla a salire dalla Seconda alla Prima Categoria come migliore seconda.

L’anno successivo, alla guida del Città di Sora, mister Tersigni vinse il campionato e conquistò l’accesso alla Promozione Laziale. A seguire, dopo il cambio di denominazione della società ratificato nel Luglio 2007 (da Città di Sora a Sora Calcio 1907), il trainer volsco guidò la compagine sorana in un altro campionato di vertice (Promozione Girone D) sfumato con un pareggio in quel di Torrice dopo un entusiasmante testa a testa con Torrenova (500 sorani al seguito nello scontro diretto a Roma vinto 2-0) e Alatri (battuto 1-0 al Tomei davanti a 2.000 spettatori sugli spalti del Tomei). Al termine della stagione, il Sora di Tersigni si qualificò per i playoff ma venne eliminato dalla Pescatori Ostia.

Il sogno Eccellenza sembrava sfumato, ma Agosto ad il Sora venne ripescato in Eccellenza e l’avventura di H7 al timone della squadra che da ragazzino seguì sciarpa al collo in ogni dove continuò ancora, sebbene solo per un anno. A primavera 2009, difatti, in piena gestione Borza, il team bianconero sembrava ancora saldamente nelle mani dello stesso Tersigni nonostante la delusione di un recupero sul Fondi capolista non riuscito, ma nel giro di pochi giorni la società decise di puntare su Maurizio Promutico, a sua volta sostituito nella stagione 2009-10 da Luiso.

Dopo qualche anno passato lontano dal Tomei, H7 tornò a sedere sulla “sua” panchina nella stagione di Serie D 2012/13, come secondo di mister Ezio Castellucci. A Novembre 2012, dopo un roboante 3-0 del Sora sul campo della Torres capolista, la città cominciò timidamente a sognare il ritorno in Lega Pro dopo anni di oblio, ma ben presto fu necessario tornare con i piedi per terra. A fine stagione (Castellucci e Tersigni andarono via due gare prima della fine del torneo) le porte del Tomei si chiusero nuovamente per il giovane H7.

Il resto è storia recente: passata una breve pausa, difatti, Antonio Tersigni ha ricominciato a fare calcio in quel di Balsorano, dove, dopo un paio d’anni in Promozione ed una retrocessione (2014/15), è riuscito, grazie al supporto del lungimirante presidente Lidio Cianfarani e della dirigenza tutta, a risalire subito la china vincendo la Prima Categoria e riportando gli abruzzesi nella serie superiore. Naturalmente nella squadra guidata da “H7” hanno giocato molti sorani, tra cui Di Sarra, Tomei e lo strepitoso Paride Gigli, attaccante dai piedi deliziosi che meriterebbe ben altri palcoscenici, esattamente come il suo allenatore…

Lorenzo Sorano Mascolo

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu