1’ di lettura

SORA – Nascono le “Officine Territoriali”: un volano del Sud per riorganizzare e sviluppare i territori

«E’ un dovere inalienabile partecipare attivamente alla rinascita del Territorio per il benessere della nostra vita e soprattutto per poter dare finalmente certezze a quelli che verranno».

La nostra Terra è un Sud nel Sud, che da anni assiste inerme alla realizzazione del suo destino di periferia del Paese. Decimata dall’emigrazione delle sue risorse umane e intellettuali, storicamente orfana di un piano di sviluppo autentico, si scopre nuda, disillusa e povera quando si diradano i fumi della ripresa post-crisi insieme all’illusione di una industrializzazione mai attecchita.

Confidiamo allora nella concretizzazione di una ampia “Rete Territoriale” in grado di aggregare e mobilitare le varie e molteplici soggettività ed energie presenti sul nostro territorio, per rilanciare un’azione di protagonismo politico generato dagli attori della vita economica e sociale, che tengano conto: delle potenzialità e vocazioni locali, della valorizzazione dell’ambiente, delle risorse naturali e dei bisogni e desideri dei cittadini.

Le “Officine Territoriali” sono un processo che, in un orizzonte temporale breve, saprà coinvolgere, attraverso un esteso coordinamento territoriale, i Comuni e contestualmente tutti gli interpreti dei territori ricadenti nelle aree oggetto di studio, dando una svolta decisiva alle sorti locali con la ferma convinzione di poter dettare le linee guida entro cui la politica potrà espletare il suo ruolo, e non più viceversa.

La necessità di aver iniziato lo studio di una “NUOVA STRATEGIA TERRITORIALE ” è volta a creare le basi per uno sviluppo concreto e tangibile. E’ un dovere inalienabile partecipare attivamente alla rinascita del Territorio per il benessere della nostra vita e soprattutto per poter dare finalmente certezze a quelli che verranno, partendo dalla convinzione che la nostra gente possiede la forza, le capacità e le competenze per essere artefice e protagonista del proprio destino.

“Officine Territoriali”

2 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
luca
15 giorni fa

Illudere il cittadino oggi e’ come mangiare un panino

Antonio
17 giorni fa

Cioè? Mettete una fabbrica e date lavoro a tutti? Pagandoci correttamente? Magari!