52" di lettura

CRONACA

“Sora nel Cuore”: «Ripartiamo anche dalla biblioteca… ripartiamo dalla cultura… ripartiamo includendo»

«Il gruppo civico chiede che la biblioteca pubblica rivesta un ruolo fondamentale nello sviluppo del welfare socio-culturale».

Con le Determinazioni della Regione Lazio G04370, G04368, G04369 del 20 aprile 2021 la Direzione Cultura, Politiche giovanili e Lazio creativo ha reso noto l’elenco di musei, biblioteche e archivi storici inseriti quest’anno nelle rispettive Organizzazioni Regionali. Il Comune di Sora? Assente in tutti gli elenchi.

Questa mancanza è inammissibile, sopratutto perché gli Istituti della Cultura presenti nella nostra città, negli anni passati, erano già parte di queste organizzazioni sarebbe stato sufficiente anche solo portare avanti quanto fatto in precedenza, confermare, e magari migliorare. Il gruppo civico Sora nel cuore chiede che la biblioteca pubblica rivesta un ruolo fondamentale nello sviluppo del welfare socio-culturale, e che il Comune debba impegnarsi per assicurare il sostegno e il potenziamento di questo servizio essenziale per l’intera comunità.

Biblioteca pubblica significa uguaglianza nelle opportunità. Finché nelle comunità esiste una biblioteca dotata di personale formato e aggiornato, l’accesso individuale alla cultura condivisa non risente delle disparità sociali ed economiche. Per il perseguimento di questi obiettivi, secondo il gruppo, sarà necessario riaccreditare la biblioteca in O.B.R, redigere progetti e partecipare a bandi di finanziamento, intanto si potrebbe iniziare con il dotare la biblioteca di sale lettura e zone di aggregazione, confortevoli, riscaldate d’inverno, illuminate, dotate di prese per dispositivi informatici, e dotate di wi-fi per l’utilizzo delle nuove tecnologie.

Comunicato Stampa