1’ di lettura

POLITICA

Sora, nuovo Regolamento Centro Anziani: il punto di Manuela Cerqua

Le dichiarazioni del consigliere comunale.

«A tre mesi dall’approvazione del Nuovo Regolamento del Centro Anziani, dopo una lettera al Sindaco e un’Interrogazione, si sono visti i primi effetti. La nomina del Consigliere Baratta a nuovo Commissario del Centro è stato il primo atto, doveroso e necessario, per riportare ordine nella confusione derivata da una gestione illegittima, con le ormai note conseguenze.

Si sta ora lavorando per l’affidamento del Centro ad una Associazione di Promozione Sociale, che abbia tutti i requisiti imposti dalla Regione Lazio. Qui i primi problemi. A tal fine sono state già costituite ben tre diverse APS. Per questo mercoledì scorso il Commissario Baratta e il dott. Cerqua, funzionario comunale competente, ne hanno convocato i rispettivi presidenti, per verificare l’ipotesi di una sintesi bonaria tra le tre APS, in modo da poter procedere ad un affidamento diretto.

Personalmente ho accolto con piacere l’invito a partecipare da parte del Commissario Baratta. Ho così tastato con mano il pesante clima che si è creato tra le varie anime che afferiscono alle diverse APS, addirittura aggressivo e rissoso da parte di alcuni. Una situazione a dir poco critica, con il Centro in balìa di insensate “smanie di potere” e di vecchi rancori nei confronti di chi ha precedentemente e legittimamente gestito il Centro, in una pericolosissima visione privatistica di un bene pubblico, cui tutti indistintamente devono poter accedere.

Allora, oggi più che ieri, pur capendo bene le profonde difficoltà che incontrerà chi dovrà assumersi l’onere di decidere in merito, ritengo assolutamente necessario procedere in tempi rapidi, al fine di riportare legalità ed ordine nel Centro, per farlo ripartire a pieno con i migliori presupposti, nel rispetto dei principi di democraticità e inclusività. Non essendo possibile un accordo, la scelta a questo punto non potrà che avvenire tramite una manifestazione d’interesse rivolta alle Associazioni interessate tramite un procedimento chiaro e trasparente».

È quanto riportato in un comunicato stampa a firma del consigliere comunale Manuela Cerqua.