venerdì 2 maggio 2014

SORA – Omicidio Grossi: oggi l’autopsia a Cassino

E’ iniziata intorno alle 16 di oggi l’autopsia sul cadavere di Mario Domenico Grossi, 78enne ex giardiniere che, secondo un teste, sarebbe stato malmenato da due suoi vicini di casa e gettato nel Liri in zona Compre, alla periferia nord di Sora, Domenica 13 aprile. Il corpo dell’uomo, lo ricordiamo, è stato rinvenuto Martedì scorso nel tratto di fiume che attraversa la zona di Valfrancesca, poco lontano da dove sarebbero avenuti i fatti.

Ad eseguire l’esame autoptico, il medico incaricato dalla Procura di Cassino, dott. Fabio Di Giorgio. Questi i periti consulenti scelti dalla difesa: Dott Della Rosa per l’avv. Bartolomucci, difensore di Sante Cipollone; Dott. Delli Colli per l’avv. Pagliari, difensore di Angelo Pellegrini. L’autopsia deve stabilire ovviamente le cause del decesso del povero Grossi: in particolare, bisogna verificare la presenza di acqua nei polmoni dell’anziano per riscontrare se si tratta o meno di morte per annegamento, ma soprattutto l’origine delle ferite sul capo, causate da colpi di pietra oppure conseguenti alla sua caduta nel fiume.

Commenti