1’ di lettura

POLITICA

SORA – Parco “A. Valente”: la proposta di Benedetto De Vittoris (M5S)

Sport e socializzazione all'ex campo boario: una proposta per il Comune di Sora.

Il Parco Valente (già Campo Boario) dopo un parziale risanamento avvenuto a ridosso dell’estate del 2016, necessita oggi di nuovi interventi che guardino ad un programma di riqualificazione organizzato su quelli che il M5S Sora ritiene essere tre pilastri fondamentali per il rilancio dell’area: sport, spazi di socializzazione e aggregazione giovanile.

Oggigiorno, il Parco vanta un’area adibita a campo da basket, sebbene notevolmente rudimentale, poiché sprovvista sia di un terreno adeguato sia di attrezzature come canestri che, giova ricordarlo, più volte sono stati oggetto di atti di vandalismo. Inoltre, i sistemi di videosorveglianza attivi nell’area di interesse non sono stati in grado di fungere da deterrente contro gli atti di vandalismo più volte verificatisi. Molti sorani ricorderanno come oltre un decennio fa, specie durante la stagione estiva, il Parco Valente fosse oggetto di numerose attività culturali e ricreative. Erano i tempi del c.d. “Boario Village” che ad oggi resta soltanto un lontano ricordo. Proprio in questi giorni, una privata cittadina, alla quale vanno i nostri ringraziamenti, ha avviato una raccolta fondi al seguente indirizzo: Raccolta fondi di Sabrina Castellucci : Aiutiamo i ragazzi a tornare a giocare a basket! (gofundme.com), con l’obiettivo di restituire all’area attrezzature utili alla riqualificazione della stessa. Nonostante sia lodevole il suo gesto – sottolinea De Vittoris – spetterebbe al Comune di Sora attivarsi e studiare un piano di riqualificazione del Parco Valente.

L’area in questione, che vede già alcune attrezzature per praticare sport all’aperto, si presta ad essere valorizzata con una maggiore dotazione di strutture per lo Street workout che possono perfettamente essere collocate negli spazi ad oggi inutilizzati; il costo per le finanze comunali, sulla base delle spese sopportate da altre realtà del territorio e non solo, si aggira su costi tendenzialmente sostenibili. Per quanto riguarda poi le opportunità di creare spazi di aggregazione giovanile, sempre in base alle sperienze passate, si potrebbe riprendere il progetto del “Boario Village” ed assieme alle associazioni culturali sorane, mettere a punto un piano di rilancio dell’area. Ci impegniamo, in ragione di quanto detto, a confrontarci con i cittadini sorani su proposte concrete ed attuabili che potrebbero entrare a far parte dei tavoli di lavori tematici che stiamo costituendo con altri cittadini, forze politiche e civiche per il rilancio di Sora.

Per il M5S Sora Benedetto De Vittoris