52" di lettura

COMUNICATO STAMPA

Sora per l’Ucraina: da Roma don Marco Semehen ringrazia di cuore. «Siete grandi»

Il rettore della Basilica di Santa Sofia , chiesa ucraina situata a Boccea, ha esternato la propria gioia nei confronti di tutti i cittadini sorani che ancora una volta hanno risposto "presente" alla chiamata della solidaritetà.

Consegna beni raccolti. «Cari cittadini di Sora vi vorrei ringraziare di tutto cuore per la vostra vicinanza e per l’aiuto che avete dato al popolo Ucraino. Veramente siete grandi, che Dio vi benedica. Tante buone cose». Queste le parole di gratitudine espresse oggi pomeriggio dal rettore della Basilica di Santa Sofia a Roma, don Marco Semehen.

I volontari della raccolta #solidarietà #popoloucraino #aiutiamo hanno consegnato decine di scatole contenenti generi alimentari, prodotti per l’igiene personale, coperte ed abbigliamento. Nelle mani di don Marco è stato consegnato un ricordo da Sora che riportava l’articolo 11 della nostra Costituzione: «L’Italia ripudia la guerra».

La raccolta continua nel quartiere di Pontrinio a Sora in via Attilio Roccatani domani, sabato 5 e domenica 6 marzo dalla ore 10 alle ore 19. Dall’associazione culturale no profit Iniziativa Donne, dalla Pro Loco e dai volontari di Sora parte un sentito grazie ai tanti cittadini, associazioni, scuole che hanno donato. La raccolta è patrocinata dal Comune di Sora. Per info 0776.825545.