lunedì 28 aprile 2014

SORA – Processo Samanta Fava: chiesta perizia psichiatrica per Cianfarani

Nuova udienza oggi a Cassino nell’ambito del processo per l’omicidio di Samanta Fava, 36enne sorana il cui cadavere è stato rinvenuto murato in un’abitazione del centro storico di Fontechiari. Stamane la Dott.sa Forenza Cecilia, specialista in psicologia clinica e forense, è stata ascoltata come teste per la difesa. La Forenza ha tracciato un profilo psico-diagnostico dell’imputato.

Terminato l’intervento, l’avv. della difesa, Ezio Tatangelo, ha chiesto una perizia psichiatrica per l’imputato, Antonio Cianfarani, accolta dalla corte d’assise. Il 05 Maggio verrà pertanto nominato un perito (medico) che giurerà nell’udienza del 19 Maggio. Lo stesso Cianfarani, tra l’altro, secondo quanto dichiarato dall’avv. Tatangelo in riferimento al servizio militare dell’imputato, sarebbe stato «riformato con l’art. 41, ossia a causa di patologia relativa ad un disturbo distimico della personalità ed ulteriori problematiche».

Commenti

wpDiscuz
Menu