54" di lettura

Sora: professionista 41enne arrestato per induzione alla corruzione

Un arresto a Sora per induzione alla corruzione.

Questa la ricostruzione dei fatti diffusa dal Comando Provinciale dei Carabinieri.

“A Sora, a conclusione di un’articolata attività d’indagine, i militari dell’Aliquota Operativa della locale Compagnia, coadiuvati nelle indagini da personale del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Frosinone, in esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dall’ufficio Gip del Tribunale di Cassino, traevano in arresto per induzione alla corruzione un professionista 41enne del comprensorio.

L’arrestato, con l’intento di farsi eleggere amministratore delegato di un’azienda municipalizzata, offriva una somma tra i 20.000 e i 30.000 euro a un membro del Consiglio Comunale di Sora affinché votasse a favore della sua elezione durante una seduta del consiglio stesso tenutasi alcuni mesi fa.

La vicenda si collocava due giorni prima dell’imminente votazione e l’offerta non veniva accettata dall’amministratore che denunciava l’accaduto ai Carabinieri. Le indagini permettevano di acquisire inconfutabili elementi probatori nei confronti del responsabile dai quali scaturiva l’emissione del provvedimento odierno. L’arrestato veniva tradotto presso il proprio domicilio in regime arresti domiciliari”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
MESSAGGIO PROMOZIONALE

Promozione valida fino al 28 Ottobre 2020.

SORA CALCIO

Una nuova stagione è appena cominciata, una squadra ambiziosa è pronta a regalarci grandi soddisfazioni, una società seria e appassionata merita tutto l'appoggio necessario.

NECROLOGI

Ci ha lasciato Enrico De Gasperis

Si è spento a Sora presso la propria abitazione. Funerali oggi ore 15:30 al Divino Amore.

Coronavirus: 5 nuovi casi a Sora. Gli attuali positivi salgono a 122

Il punto della situazione nella live appena divulgata dal Comune.

CORONAVIRUS

Covid-19, preoccupazione UGL: «I pronto soccorso sono al limite del collasso, servono risposte rapide»

Le dichiarazioni del Segretario Nazionale della UGL Sanità Gianluca Giuliano e di Valerio Franceschini Segretario Provinciale di Roma.