SORA – Riapertura dei parchi cittadini: gli studenti chiamati a “disegnare” le nuove regole

Gli alunni saranno chiamati a recepire e a sintetizzare con disegni le modalità di accesso ai parchi.

La graduale riapertura dei parchi “S. Chiara”, “A. Valente” e “S. Domenico” è legata al rispetto di alcune regole fondamentali per il contenimento del contagio al COVID-19. Le misure, contenute nell’Allegato 9 del DPCM del 16 maggio precisano che:

«I parchi ed i giardini pubblici rappresentano una risorsa disponibile di grande importanza per tutti, e certamente anche per i bambini e gli adolescenti, che possono godervi della possibilità di realizzare esperienze all’area aperta sia orientate alla scoperta dell’ambiente che alla realizzazione di attività di gioco col supporto di attrezzature poste ad arredo dello spazio stesso. La loro riapertura rappresenta indubbiamente un fatto positivo per il recupero di un equilibrio psicologico e fisico che ha risentito delle prescrizioni che hanno impedito di uscire di casa, sebbene richieda di essere regolamentata nelle forme di accesso, nelle modalità di controllo delle condizioni igieniche degli arredi e delle attrezzature disponibili e con la garanzia, in carico alla responsabilità degli adulti presenti, che sia rispettato il prescritto distanziamento fisico».

Il Comune di Sora, di concerto con i Dirigenti Scolastici dei tre Istituti Comprensivi cittadini, ha inteso lanciare una campagna di sensibilizzazione per il rispetto di queste regole. Gli alunni saranno chiamati a recepire e a sintetizzare con disegni le modalità di accesso ai parchi. Tutti i lavori verranno poi affissi nelle bacheche site nei parchi stessi.