1’ di lettura

COMUNICATO STAMPA

SORA – Ricostruzione storica dell’ultima dimora di Re Manfredi: conferenza di Antonio Conte

Dopo la Conferenza nella Chiesa di Santa Restituta sarà celebrata con una messa in suffragio del Cardinale Cesare Baronio sorano che è nominato più volte nel testo dell’autore.

Sabato 30 ottobre alle ore 17.00 nella sala Conferenze Vittorio Gioia della Parrocchia di Santa Restituta in Sora, si svolgerà una interessante Conferenza dal titolo: – Ricostruzione storica dell’ultima dimora di Re Manfredi – curata dal Geom. Antonio Conte già responsabile dell‘ Ufficio Tecnico del Comune di Sora .

Dopo diverse vicissitudini ed alterne vicende Re Manfredi inviso ai diversi Papi dell’ epoca – siamo nel tredicesimo secolo – fu scomunicato e dopo svariati scontri fu sconfitto da Carlo D’Angiò sollecitato dal Papa Clemente IV nella battaglia finale a Benevento il 26 febbraio del 1266. Manfredi morì nella battaglia e fu sepolto a Benevento. Successivamente , circa sette mesi dopo la tomba di Manfredi fu violata da Bartolomeo Pignatelli Vescovo di Cosenza il quale, con il consenso di Clemente IV, seppellì e/o disperse fuori dal Regno degli Angioini la salma dello Svevo. Diversi storici pensano che fu sepolto o disperso a Ceprano, ma non esistono prove certe.

Antonio Conte dà la sua interpretazione degli accadimenti portando indizi, spiegazioni ed interpretazioni del tutto originali e difformi da quelle degli altri studiosi del periodo storico. Di Manfredi i giudizi sulla sua vita sono eterogenei ed anche contrastanti; scomunicato più volte fu inviso ai clericali dell’epoca ed al Papa, ma il Vescovo Saba Malspina nei suoi scritti rimpiange Manfredi descrivendolo come un agnello rispetto ai successivi Governi che si insediarono dopo la sua morte . Anche per questo Dante Alighieri lo pone nel Purgatorio Canto terzo versi 103-145.

Questo il nocciolo della conferenza, ma i tratti più interessanti e salienti li lasciamo all’autore ed alle sue interpretazione storica durante la conferenza; il relatore ha scritto sull’argomento anche un bellissimo un libro che tratta l’ argomento insieme a tanti altri: Il fiume, le pietre e la storia perduta. Grande rilevanza assume nella narrazione anche il disegno di Michelangelo – Madonna stante o Carità ‘conservato al Museo del LOUVRE la cui interpretazione è alla base della ricerca dell’Autore. Madonna Stante o Carità , questo il titolo del disegno

Dopo la Conferenza nella Chiesa di Santa Restituta sarà celebrata con una messa in suffragio del Cardinale Cesare Baronio
sorano che è nominato più volte nel testo dell’autore.

Sandro Rapini

Per approfondire cerca anche: Sora Ricostruzione Re Manfredi Antonio Conte

1 Commento
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Mezzadri Lino
1 mese fa

Molto interessante, complimenti!