SORA – Rischio idrogeologico: l’Associazione “Tofaro Insieme” scrive alle istituzioni per chiedere interventi

Di seguito il testo della lettera scritta dall’Associazione Tofaro Insieme al Sindaco di Sora, all’Assessore all’Ambiente del Comune di Sora, al Prefetto di Frosinone, ed all’Ardis, Agenzia Regionale per la difesa del suolo.

Oggetto: Richiesta di urgente ed immediato intervento di pulizia del fiume Liri nel tratto che scorre nel quartiere di Tofaro oltre che verifica e consolidamento degli argini.

L’Associazione Tofaro Insieme, che si pregia di rappresentare i residenti dell’omonimo quartiere sorano, ha da sempre denunciato lo stato di particolare pericolo in cui versa il nostro territorio per i rischi derivanti dall’eventuale esondazione del fiume Liri. Rischi che aumentano in considerazione del fatto che da anni in queste zone non si è proceduto ad un adeguato intervento di manutenzione – sia ordinaria che straordinaria – di pulizia del letto del fiume e dei canali di deflusso e di raccolta delle acque piovane. Questo disinteresse è riscontrabile dal fatto che in gran parte del letto del fiume sono presenti arbusti di notevole dimensione, rovi e ammassi di rifiuti di ogni genere, soprattutto nelle anse del fiume, che provocano ostruzioni al deflusso regolare delle acque e che potrebbero dar luogo, al presentarsi di perturbazioni più consistenti, al superamento del livello di guardia, con il conseguente straripamento degli argini ed esondazione delle acque.

Nelle zone indicate in oggetto si conoscono da tempo i punti critici delle difese spondali ed i luoghi esatti in cui il fiume tracima, pertanto basterebbero interventi circoscritti per evitare danni e disagi a centinaia di famiglie, che normalmente pagano le tasse sugli immobili ma non usufruiscono nemmeno dei servizi di salvaguardia essenziali ad un vivere decoroso. Precipitazioni sempre più intense e frequenti cambiamenti climatici in atto hanno riportato – come la cronaca di questi giorni testimonia – il problema del rischio idrogeologico. Per questo chiediamo agli Enti preposti, anche attraverso questa nostra denuncia, di intervenire nella ricerca di soluzioni volte a prevenire tali rischi attraverso una politica di mitigazione degli stessi basata su un’azione di prevenzione e manutenzione diffusa e non, come sempre accade, su pochi interventi di somma urgenza, a “danni avvenuti”.

E’ utile ricordare che Tofaro è un quartiere densamente popolato ed urbanizzato pertanto un’esondazione potrebbe provocare disastri oltre che avere conseguenze tragiche se il fenomeno fosse sottovalutato così come sta accadendo da ormai molti, troppi, anni. Ci rendiamo conto che tale situazione di emergenza non ricade nelle sole competenze e responsabilità dell’Ente comunale, ma ci aspettiamo dai nostri Amministratori, al fine di evitare potenziali circostanze di gravi danni al nostro territorio e, soprattutto, pericoli per la popolazione, che si facessero parte attiva nel costringere gli Enti interessati affinché intervengano su quanto segnalato.

Chiediamo, infatti, che chi ci Amministra non liquidi la grave problematica evidenziata con l’alibi della perenne mancanza di risorse o con l’argomentazione che il problema non rientri nelle esclusive competenze comunali. Chiediamo inoltre all’Amministrazione comunale di utilizzare regolarmente il personale comunale per effettuare sopralluoghi almeno sullo stato degli argini del nostro fiume, in modo da intervenire per il loro consolidamento e/o rafforzamento se dovessero riscontrare un loro cedimento. Si tenga conto, infatti, che viste le numerose esondazioni che si sono succedute negli anni la capacità di difesa degli argini potrebbe risultare compromessa e pertanto sarebbe previdente intervenire attraverso anche l’utilizzo di soluzioni “tampone”.

Consapevoli pertanto del fatto che un’attenta prevenzione conviene sempre alla collettività, sia dal punto di vista economico che dal punto di vista della stessa incolumità fisica delle persone, chiediamo alle autorità in indirizzo di considerare i fatti esposti e di predisporre tutte le urgenti misure di salvaguardia necessarie alla rimozione delle situazioni a rischio idrogeologico. Siamo fermamente convinti che il rischio idrogeologico ed il rischio connesso di alluvione debbano diventare una priorità nella nostra città non più rinviabile.

In attesa di un Vostro positivo riscontro, porgiamo cordiali saluti.

Sora, 25 Gennaio 2014
Il Presidente
Giuseppe Recchia

Foto di repertorio

Clicca qui per seguirci su Google News o clicca qui per seguirci su Telegram e ricevere sul tuo smartphone una notifica per ogni nuova notizia. Clicca qui sotto sul bottone "Mi piace" per seguirci su Facebook:
I più letti di oggi:
2.506
SORA - Liceo Scientifico: una grande novità per il 2020/21
1
CRONACA

SORA - Liceo Scientifico: una grande novità per il 2020/21

Ai due percorsi formativi collaudati ne è stato aggiunto un terzo altrettanto interessante. La scuola invita tutti all'Open Day che si svolgerà il 25 Gennaio.

1.008
CALCIO - Il Sora contro la Pro Cisterna LS Sermoneta senza tifosi al seguito
2
SPORT

CALCIO - Il Sora contro la Pro Cisterna LS Sermoneta senza tifosi al seguito

Dopo due vittorie casalinghe consecutive, il Sora Calcio 1907 torna a giocare in trasferta nella seconda giornata di ritorno del girone B di Eccellenza.

735
CALCIO - Termina a reti inviolate Pro Cisterna - Sora Calcio
3
SPORT

CALCIO - Termina a reti inviolate Pro Cisterna - Sora Calcio

Termina 0-0 tra Pro Cisterna e Sora Calcio nella seconda giornata di ritorno del girone B di Eccellenza.

I più letti della settimana:
29.316
Incidente mortale nel pomeriggio, muore 39enne
1
PROVINCIA

Incidente mortale nel pomeriggio, muore 39enne

Il tragico impatto verso le 17 di oggi. Nulla da fare per la vittima.

24.178
Omicidio Serena Mollicone: ultimo decisivo atto
2
Omicidio Mollicone

Omicidio Serena Mollicone: ultimo decisivo atto

Nell'udienza preliminare del 15 Gennaio il Gup deciderà se rinviare a giudizio i Mottola, il maresciallo Quatrale e l'appuntato Suprano. In aula non ci sarà "papà coraggio" Guglielmo, ricoverato da due mesi a Frosinone per un infarto.

14.273
È venuta a mancare la Prof.ssa Teresa Tatangelo
3
NECROLOGI

È venuta a mancare la Prof.ssa Teresa Tatangelo

Si è spenta ieri a Roma.

12.894
Un paio di scosse sismiche a distanza di 24 ore
4
PROVINCIA

Un paio di scosse sismiche a distanza di 24 ore

Tra la prima e la seconda sono trascorse 23 ore e 57 minuti.

11.004
Omicidio Serena Mollicone: si torna in aula il 7 Febbraio
5
CRONACA

Omicidio Serena Mollicone: si torna in aula il 7 Febbraio

Carabinieri, familiari di Serena e Santino Tuzi ammessi come parti civili. Ora via a una dettagliata analisi di tutti i documenti, prima della decisione sul rinvio a giudizio.

Video più visti:
POLITICA

SORA - Passi carrabili: il Sindaco riferisce alla cittadinanza

Roberto De Donatis: «Non si tratta di accertamenti che definiscono la situazione in modo tassativo. Le valutazioni saranno effettuate caso per caso».

POLITICA

SORA - Chiusura viale San Domenico, il Sindaco: «Lavori necessari, ci scusiamo per il disagio»

Le dichiarazioni di Roberto De Donatis sulla chiusura del tratto di viale San Domenico compreso tra Marco Polo e la Basilica.

POLITICA

Ecco come sarà il 2020 di Sora. Intervista di fine anno al Sindaco, Roberto De Donatis

Scuola Renzo Piano, ripresa dei lavori nell'ex Tomassi dopo 15 anni, illuminazione pubblica, strade, marciapiedi, ponti lamellari, pista ciclabile e nuova scuola a S. Rosalia: il Sindaco illustra le novità dell'anno che sta per iniziare.

PROVINCIA

«Vivi con pazienza, sii forte e credi in te stesso»: l'insegnamento di Ilaria

Centinaia di persone e grande commozione ai funerali della sfortunata ragazza 24enne vittima di un drammatico incidente stradale la sera della vigilia di Natale.

POLITICA

SORA - La Farmacia Comunale diventa dal 51% al 100% di proprietà del Comune

Stop alla partnership con il privato e via al modello gestionale "in house".