10 giugno 2012 redazione@sora24.it
LETTO 1.771 VOLTE

Sora-Roma sul bus. Aumenti e scioperi, pendolari infuriati col Cotral (di Sacha Sirolli)

Aumentano le tariffe ma anche i disagi per i pendolari che prendono il Cotral per recarsi a Roma ogni giorno. Le cifre sono impietose: i mensili dei bus blu regionali passano da 93 a 108.50 euro. Il biglietto giornaliero da 10.50 a 14 euro. Un incremento di oltre il 10%. I servizi? “Da dimenticare”, rispondono gli utenti esasperati da scioperi, guasti e ritardi degli autobus. Negli ultimi giorni a Frosinone, Sora, Fiuggi, Villa S.Lucia, Pontecorvo molti pendolari sono rimasti al palo alla fermata, ad aspettare invano il passaggio del loro bus. Colpa dei guasti e di un’agitazione che ieri ha indotto l’azienda regionale a posticipare le turnazioni del personale conducente dall’11 giugno al 1 luglio. “Ci sono stati problemi, gli operatori segnalano auto inidonee a svolgere il servizio”, spiega il Cotral che poi sulle agitazioni avverte: “Nei nostri impianti sono a macchia di leopardo. Notevoli le soppressioni delle corse. La situazione è in continua evoluzione, la Società non riesce a fornire all’utenza notizie preventive sullo svolgimento del servizio”. Chi viaggia può chiamare i numeri utili (800174471 e 0672057205) e consultare un portale (regionelazio.luceverde.it ). Fortissima la rabbia dei pendolari. Franca e Anna, due insegnanti, ogni giorno partono da Casamari per lavorare a Roma e viceversa. Venerdì 8 giugno, l’ultimo giorno di scuola, è stato un’odissea. “La corsa del mattino delle 6.20 (partenza da Sora) non è passata alle 6.40 a Casamari”, spiega Anna. “Eravamo una decina di lavoratori alla fermata. Alcuni sono tornati a casa. Io e Franca siamo andate a Roma con la macchina”. In barba al mensile già pagato. “I disagi sugli autobus sono costanti – continua Anna – Sulla Sora-Roma viaggiamo quasi sempre in piedi. Colpa del Cotral quando manda i bus a un piano, insufficienti per l’utenza. Poi ci sono gli scioperi. Sono stufa”. Un altro docente, Pietro di Alvito, conferma: “Autobus sporchi e sovraffollati, che spesso si rompono durante il viaggio, ritardi all’ordine del giorno. E adesso aumenta pure il biglietto. La vita del pendolare sul Cotral è impossibile”. Infine gli studenti chiedono all’azjenda dei trasporti regionale il rimborso del biglietto  a fronte degli ultimi disagi.

Il direttore responsabile di Sora24-SACHA SIROLLI

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu