12 gennaio 2015 redazione@sora24.it
LETTO 4.051 VOLTE

Sora: Rosalia Bono butta giù l’amministrazione Tersigni con tre picconate

Dal profilo Fb dell’Avv. Rosalia Bono riportiamo la seguente nota contenente tre punti aspramente critici nei confronti dell’amministrazione guidata dal sindaco Ernesto Tersigni.

«Abbiamo appena fatto capolino nel 2015, eppure abbiamo appreso che:

1) l’Ospedale di Sora subirà altri declassamenti. Con l’imminente apertura di alcuni uffici sanitari ad Isola del Liri ed il già avvenuto trasferimento di alcune prestazioni verso Frosinone o Cassino il futuro nefasto dell’Ospedale di Sora sembra oramai scritto. Così come è ormai nota la campagna acquisti di personale sanitario e medico specializzato che dal nosocomio sorano verrà fatto transitare verso gli ambulatori di Isola del Liri, forza lavoro che verrà sottratta all’Ospedale e mai più reintegrata. Personale che, stando alle indiscrezioni del momento, sembra non accettare di buon grado il trasferimento verso altra Struttura non ospedaliera.

2) la città di Sora e con essa i Sorani ha impiegato 1/2 milione di Euro per costruire una pseudo diga nel Liri al solo fine (dicono loro, ma io credo che vi fosse molto di più tant’è che nella relazione al progetto depositato negli uffici regionali si parla di una minicentrale idroelettrica) di consentire che 4 canoe potessero navigarvi. Morale: dopo tutta una serie di evidenziate difformità strutturali e autorizzative, la DIGA DI SORA, la cui ultimazione appare bloccata da un procedimento penale giacente presso la Procura della Repubblica del Tribunale di Cassino, sembra diventare come la già conosciuta Cattedrale nel deserto del Centro Serapide… cioè INCOMPIUTA ED INSERVIBILE!

3) il Centro storico di Sora, visto decadere i progetti di riqualificazione contemplati dai contratti di quartiere, perde ora la possibilità di accedere ai finanziamenti regionali/europei. Intanto tutta una serie di disservizi fognari/strutturali/ambientali/estetici/ oltre che di pubblica illuminazione rendono indecoroso il “cuore di Sora”. Ad oggi, nonostante le chiarificazioni offerte dalla parte politica che governa la città, non è dato sapere o capire cosa non abbia funzionato e perché gli Enti abbiano bocciato le domande di finanziamento. Forse perché i progetti presentati non erano esaurienti o completi ? O perché mai?

POTREI ANCORA CONTINUARE… MA LASCIO AI MIEI INTERLOCUTORI LA POSSIBILITÀ DI DENUNCIARE LE INCOMPETENZE DI CHI CI AMMINISTRA!!!»

Rosalia Bono

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu