3 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 1.516 VOLTE

Sora: scassinano slot in un bar di viale san Domenico dopo esser stati rilasciati dalla Polizia

Ieri mattina nei pressi di un noto Bar situato in viale San Domenico, i carabinieri del N.O.R.M-Aliquota Radiomobile della Compagnia di Sora, hanno arrestato due giovani (un maggiorenne ed un minorenne), entrambi residenti a L’Aquila, per “furto aggravato in concorso – violenza, resistenza e lesioni a P.U.”. I due, durante l’orario di apertura, sono entrati nel locale e raggiunte le slot machine le hanno scassinate con un grimaldello sottraendo monete per svariate centinaia di euro.

Il gestore, accortosi del furto ha contattato il “112” ed il tempestivo arrivo dei militari ha permesso di bloccare agli autori che cercavano di darsi alla fuga a bordo di autovettura. Durante le operazioni di controllo, i fermati si sono opposti all’arresto provocando lesioni non gravi agli operanti. La refurtiva è stata recuperata e restituita all’avente diritto mentre il grimaldello e l’autovettura sono stati sequestrati. Ad espletate formalità di rito, il giovane maggiorenne è stato trattenuto presso le camera di sicurezza del Comando Compagnia di Sora, mentre, il minore, è stato associato in una casa di prima accoglienza, entrambi a disposizione delle competenti A.G.

Curiosità: secondo quanto riportato da Gianpiero Pizzuti su Soraweb, i due erano già stati fermati verso le due della stessa notte dalla Polizia di Sora, che li aveva accompagnati in commissariato per l’identificazione. Una volta rilasciati, però, i ragazzi hanno cercato mettere a segno il colpo nel bar invece di tornarsene a casa.

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu