23 novembre 2013 redazione@sora24.it
LETTO 871 VOLTE

SORA: Scuola Media “San Rocco” e “War on Dump” insieme nel segno delle “3R”

Si parla spesso dell’importanza delle “3 R” per incoraggiare i cittadini a Ridurre, Riutilizzare e Riciclare , ma è la prima di tali azioni ad essere fondamentale per la salvaguardia del benessere della terra e per migliorare la qualità della vita delle persone. Un grazie affettuoso al Comitato “War on Dump” che in collaborazione con il Comune di Sora, in questa settimana di particolare attenzione a livello europeo al tema della Riduzione dei Rifiuti, ha coinvolto gli alunni delle scuole del territorio sorano che hanno potuto così svolgere attività pregiate per imparare a ridurre il materiale di scarto oltre che a riciclare quello prodotto.

001_660

Venerdì mattina al Palazzetto dello Sport “Luca Polsinelli”, la manifestazione conclusiva. L’esposizione e la premiazione dei lavori, tutti molto belli, dei ragazzi dei tre comprensivi che sono stati testimonianza dell’itinerario culturale svolto. Come ha specificato nel suo intervento il Dott. Fabio Papa, la tematica del riciclo è da tempo oggetto di azione educativa, ma è quella della riduzione a monte che deve rappresentare la nuova importante azione da promuovere e svolgere. Anche quest’anno al termine della Settimana si terranno a Bruxelles, gli European Waste Reduction Awards, dove verranno premiate le azioni particolarmente meritevoli organizzate da pubbliche amministrazioni ed enti locali, associazioni e Ong , imprese, istituti scolastici, ospedali e istituti culturali. Siamo stati felicissimi di aver appreso in sede di premiazione che il Comune di Sora ha scelto l’elaborato della Scuola Media di San Rocco, del Secondo Istituto Comprensivo , per rappresentare a Bruxelles una parte dell’immenso lavoro che l’Ente sta svolgendo al fine di promuovere e realizzare opere di sensibilizzazione a questa tematica di vitale importanza.

I nostri alunni e i nostri docenti, guidati dalle amorevoli cure del Dirigente Scolastico Prof.ssa Licia Pietroluongo, continueranno con interesse ed impegno a tessere buone pratiche di vita affinché l’impronta ecologica che lasceranno sulla terra , possa essere il più lieve possibile.

Lo staff del II Comprensivo di Sora

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu