20 settembre 2014 redazione@sora24.it
LETTO 5.763 VOLTE

Sora: sequestrati 3.000 paia di scarpe rubate per un valore di 250 mila euro

Nel tardo pomeriggio di ieri una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Sora, nel corso di una specifica attività di monitoraggio dell’autotrasporto professionale sulla viabilità ordinaria, ferma per un controllo un furgone in transito sulla superstrada Cassino-Sora-Avezzano, diretto a Sud. Il conducente un quarantaseienne partenopeo mostra sin da subito segni di nervosismo che insospettiscono gli operatori.

Una verifica sulla regolarità della documentazione del mezzo consente di accertare che il furgone è stato rubato nel parcheggio di un’azienda di Teramo nello scorso mese di giugno. Gli agenti a quel punto effettuano una perquisizione all’interno del veicolo rivenendo diversi arnesi atti allo scasso tra i quali un “piede di porco”, 6 torce e diversi cacciaviti di grosse dimensioni, oltre ad un insolito carico: 3.000 scatole contenenti altrettante paia di scarpe di fattura artigianale.

I primi accertamenti sulla refurtiva consentono di accertare che la stessa è stata trafugata, nottetempo, da un calzaturificio della provincia di Fermo, che ne ha denunciato il furto. L’uomo è stato arrestato, dovrà infatti rispondere di ricettazione e furto, mentre il furgone e la merce, del valore di 250.000 euro, sono stati sequestrati in attesa di perfezionare le procedure per la loro restituzione ai legittimi proprietari.

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu