1’ di lettura

SORA – Simona Castagna: «Denuncia frutto di una becera strumentalizzazione politica»

Il consigliere delegato all’Edilizia Economica e Popolare interviene su quanto accaduto ieri mattina.

Nella giornata di ieri il Commissariato di P.S. di Sora ha comunicato all’ufficio Erp che è stata presentata una denuncia contro ignoti presso la Procura della Repubblica di Cassino riguardante presunte irregolarità nelle assegnazioni degli alloggi popolari.

Queste le dichiarazioni del consigliere delegato all’Edilizia Economica e Popolare.

«Tale denuncia mi lascia alquanto stupita perché sono sempre stata convinta che una buona gestione del patrimonio Erp di un Comune non possa non passare attraverso il rispetto dei due principi cardini della legalità e della trasparenza, principi che hanno da sempre pervaso l’operato di questa Amministrazione comunale in un settore così delicato quale quello dell’edilizia residenziale pubblica.

Infatti, la capillare attività di gestione di tale patrimonio, volta principalmente a ristabilire ordine in un settore abbastanza farraginoso e complesso, è confermata non solo dalle 20 assegnazioni di alloggi popolari che si sono fatte fino ad oggi, ma anche dalla proposta del piano di vendita degli alloggi di proprietà comunale che ha ottenuto parere favorevole da parte delle Regione.

Non credo che questa denuncia sia animata dalla richiesta di tutela di un diritto, piuttosto ritengo che dietro di essa si celino questioni personali e un desiderio di mettere in difficoltà un’amministrazione che è sempre stata attenta a tutte le istanze dei cittadini. Sono estremamente serena perché tale denuncia sia solo frutto di una becera strumentalizzazione politica con il chiaro intento di generare un pericoloso clima di sospetto sull’operato dell’ufficio e della Commissione Erp, l’organo deputato ad istruire le domande per le assegnazioni e sulla cui correttezza ed incorruttibilità non nutro nessun tipo di riserbo.

Nell’attuale momento socio-politico in cui ci troviamo, c’è un bisogno assoluto di continuare ad operare nel rispetto della legalità ed equità e quanto accaduto non può e non deve prestarsi in alcun modo ad un uso distorto di quelli che sono gli strumenti che il cittadino ha a disposizione a garanzia dei propri diritti. Anzi, credo che sia doveroso continuare a perseguire il garantismo come vessillo di giustizia e di moralità».

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Farmacia Sciarretta

Il servizio consiste nella consegna gratuita dei farmaci a domicilio.

Jolly Group

Una nuova stagione è appena cominciata, una squadra ambiziosa è pronta a regalarci grandi soddisfazioni, una società seria e appassionata merita tutto l'appoggio necessario.