52" di lettura

SORA – Siringhe e feci alla stazione ferroviaria

Roberto Mollicone mette in guardia gli studenti che dalla prossima settimana torneranno ad affollare il luogo e chiede un intervento alle autorità.

«Dopo l’ennesima segnalazione – dichiara Roberto Mollicone di Fratelli d’Italia – ci siamo recati all’interno della stazione ferroviaria, dove ci erano state segnalate situazioni preoccupanti. Effettivamente lo spettacolo mostrato ai nostri occhi non era rassicurante. Siringhe in ogni dove, e addirittura feci umane in prossimità della banchina di attesa dei treni.

Già in passato ci eravamo occupati di questo luogo, effettuando un opera di pulizia dei locali interni della stazione stessa. La stazione ferroviaria, negli ultimi mesi, è stata abbandonata a se stessa, diventando terra di conquista per tossicodipendenti, che sfruttano la totale mancanza di controllo, per fare i propri loschi comodi.

È necessario controllare certi luoghi, soprattutto in vista dell’inizio delle scuole, in modo da tutelare l’incolumità degli studenti che, giornalmente frequentano Piazza Vittorio De Sica. All’interno della piazza adiacente alla stazione, abbiamo individuato un capanno dove i tossicodipendenti del luogo, e non solo, sono soliti riunirsi per consumare sostanze stupefacenti, senza che nessuno possa disturbarli. Sará nostro compito avvisare le autorità, con la speranza che la situazione possa essere presa in considerazione».

Jolly Group

Una nuova stagione è appena cominciata, una squadra ambiziosa è pronta a regalarci grandi soddisfazioni, una società seria e appassionata merita tutto l'appoggio necessario.

Farmacia Sciarretta

Il servizio consiste nella consegna gratuita dei farmaci a domicilio.