1’ di lettura

SORA – Sostituzione di persona e danneggiamento da scritte murali: denunciati un ragazzo e una ragazza

«Da circa un anno - spiega la Questura - la donna “rubava” le foto dal profilo social di una 24enne sorana e le pubblicava su un falso profilo da lei creato su un altro social network, spacciandosi ovviamente per la sua vittima».

«La Polizia di Stato di Sora, a conclusione di due diverse indagini, ha denunciato due ragazzi, rispettivamente di 22 anni lei e 27 anni lui. La ragazza, nata e residente a Cassino – si legge nella nota stampa divulgata dalla Questura di Frosinone – come emerso dalle indagini esperite dai poliziotti della Squadra Anticrimine, dovrà rispondere di sostituzione di persona.

Da circa un anno, infatti, “rubava” le foto dal profilo social di una 24enne sorana e le pubblicava su un falso profilo da lei creato su un altro social network, spacciandosi ovviamente per la sua vittima. Il furto di identità è stato scoperto quando il fidanzato della donna di Sora è stato contattato per un chiarimento da un “pretendente” della sua amata, caduto nella trappola della 22enne. Il confronto tra i quattro giovani coinvolti ha permesso di svelare l’inganno: inutili le scuse, la vittima si è rivolta alla Polizia.

Di danneggiamento da scritte murali è stato invece accusato un giovane della città volsca. I fatti risalgono al giugno 2020, quando il 27enne si è reso protagonista dell’imbrattamento di muri con delle bombolette di vernice spray. Un’accurata attività di indagine, con il supporto della Polizia Scientifica e l’estrapolazione dei fotogrammi dai sistemi di videosorveglianza in città, ha permesso alla Squadra Informativa del Commissariato di identificare l’autore e denunciarlo».

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti