1’ di lettura

POLITICA

Sora sotto i 25 mila abitanti. E il circondario non va meglio. I numeri del 2022

È un problema costante quello del calo della popolazione nel nostro territorio, ma stavolta la pendenza della curva spaventa.

La popolazione di Sora, Isola del Liri e Arpino continua a diminuire. Sora è scesa sotto i 25 mila abitanti, Isola del Liri sotto gli 11 mila, Arpino sotto i 7 mila (Fonte: Istat Gennaio 2022). Il trend non cambia nel resto della provincia, ma va sottolineato che i comuni situati lungo l’asse autostradale hanno sempre dalla propria parte il vantaggio di poter contare su collegamenti veloci e su un ampio bacino industriale, senza considerare università e sedi istituzionali/burocratiche varie.

Vent’anni fa la quota di popolazione più numerosa a Sora era costituita dagli individui di età compresa tra 35 e 39 anni. Oggi, invece, è rappresentata dalla fascia di residenti con età compresa tra 55-59 anni. In pratica, non c’è stato alcun ricambio generazionale. Rispetto al 2002, inoltre, ci sono circa 300 bambini 0/9 anni in meno. Salendo con l’età, i numeri diventano spaventosi: vent’anni fa a Sora c’erano 900 bambini e ragazzi tra 10 e 19 anni in più rispetto a oggi.

I numeri parlano chiaro: di questo passo il rischio di perdere scuole e altri servizi basilari per mancanza di popolazione giovanile sarà reale, con tutte le conseguenze economiche e sociali che si possono facilmente immaginare. In molte zone d’Italia afflitte dallo stesso problema, il toro è stato preso per le corna: politica e imprenditoria locale hanno optato per l’istituzione di comuni sparsi in modo tale da unire le forze. Dal 2009 ad oggi, difatti, sono state approvate 138 fusioni di comuni, e di queste 136 sono già operative, mentre 2 lo saranno nel 2023.