2 mesi fa redazione@sora24.it
LETTO 4.026 VOLTE

SORA – Stazione devastata con violenza inaudita dai vandali

Ancora danni allo scalo ferroviario di Sora, nuovamente oggetto della furia di ignoti

Ancora una volta dobbiamo fare i conti con fotografie che suscitano rabbia e indignazione. Gli scatti risalgono all’alba di stamane, intorno alle 6:30, quindi i vandali potrebbero aver agito di notte.

Cosa hanno fatto? Hanno semplicemente buttato giù due lampioni e lasciato un espositore sulla banchina. La ditta incaricata da RFI è intervenuta prontamente per ripristinare il circuito elettrico, i lampioni divelti sono ammucchiati sul binario morto, dal lato del ponte. Appena una settimana fa era stata divelta una fontanella. La violenza con cui sono stati compiuti i danni è davvero inquietante.

COMMENTA

Commenti

Ordina per:   più recenti | più vecchi | più votati
Francesco Ciccaglioni

Perché oltre alla festa dello sport e della pizza non si organizza una giornata dedita alla cultura educativa dei ragazzi con tutte le scuole medie e superiori del comprensorio Sorano? Sarebbe un occasione dove proiettare le immagini degli scempi perpetrati ai danni della cittadina al fine di far capire cosa significhi detestare la propria città e di conseguenza la propria casa. Se è vero che la scuola forma è anche vero che le famiglie sono le prime basi di una educazione che oggi più che mai tarda ad arrivare.

Na bella paliatura

Ormai Sora è terra di nessuno…

No…perché?…poi gli dobbiamo pagare gli avvocati…mantenerli con vitto e alloggio e infine ritrovarli per strada perché poverini nn pensavano di fare cose brutte

Ma una telecamera?

Con le telecamere certo che si sa,devono solo impegnarsi un po!!

Nn si puo’ nn sapere

Idioti

Come se non si sa chi può essere stato.. alla stazione ci sono anche le telecamere..

wpDiscuz
Menu