1’ di lettura

Sora: “Trecce libero!”. L’invito arriva anche dal mondo politico

L’impianto sportivo ‘Trecce – Panico’ rappresenta da decenni un patrimonio di Sora e di tutti gli amanti dello sport. Utilizzato dalle scuole, dalle associazioni sportive o dai semplici cittadini, è sempre stato gratuito e, per questo, ha fino ad oggi costituito una vera e propria ‘oasi’ all’interno di un contesto dove, ormai, praticamente ogni cosa è a pagamento.

Ora, dopo i lavori di ristrutturazione e ammodernamento, l’amministrazione comunale sta procedendo ad affidare ad un privato la gestione dell’impianto: questo, di conseguenza, comporterà l’obbligo, per i cittadini che se ne volessero servire, di mettere mano al portafoglio. Come a dire: fino a quando il ‘Trecce – Panico’ era in condizioni di precarietà era possibile usufruirne gratuitamente; ora che lo abbiamo rinnovato, è necessario far pagare la gente. Effettivamente, mancava molto, ai sorani, un balzello anche fare un po’ di sport. Il ‘Trecce – Panico’, e naturalmente tutti gli impianti sportivi comunali, devono rimanere pubblici, poiché usufruirne è un diritto di tutti i cittadini.

L’amministrazione comunale, che in questi anni di governo non ha fatto praticamente nulla, non può far pagare alla gente l’unica opera di serio riammodernamento conclusa a carico dell’impianto. Non dovrebbe farlo per rispetto nei confronti di tutti i sorani, ma anche nei confronti delle tante società sportive che, oggi, rischiano di vedersi innalzare ancora di più i costi di gestione. Per questo motivo, Insieme per Sora appoggia con vigore la raccolta di sottoscrizioni che, proprio in questi giorni, alcuni cittadini stanno organizzando, ed invita tutti coloro che non vogliono che a Sora si debba pagare anche per fare sport ad apporre la propria firma in segno di protesta.

Gruppo politico
Insieme per Sora

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
MESSAGGIO PROMOZIONALE

Promozione valida dal 26 Novembre al 02 Dicembre 2020 in tutti i punti vendita della catena.

MAMA h24

MAMA H24 è il servizio di assistenza familiare che ha come obiettivo quello di migliorare la qualità della vita di persone non più autosufficienti e delle loro famiglie, offrendo loro un supporto adeguato, qualificato e affidabile.

Farmacia Tari Capone

Ad Isola del Liri presso la Farmacia Tari Capone (in Corso Roma n. 13), solo su appuntamento telefonico: 0776-809232.

Gogoro

La bicicletta elettrica che non sembra elettrica

La nuova e-bike con la batteria che non si vede.

Lattoferrina Covid

Lattoferrina e Covid: serve o non serve per prevenire il Coronavirus? Facciamo chiarezza

Lattoferrina Covid: chissà quante persone nelle ultime settimane hanno digitato queste due parole su Google per capire qualcosa in più ...

saturimetro

Saturimetro: perché è utile averlo in casa?

Saturimetro: cos'è, a cosa serve, come si usa e come si legge.

Apple iPhone 12

Apple iPhone 12 già a prezzo scontato su Amazon

Apple iPhone 12 è uno degli smartphone iOS più avanzati e completi che ci siano in circolazione.

PlayStation 5

PlayStation 5: vista e sparita in quattro e quattro otto. Mistero della fede...

Davvero incredibile ciò che è accaduto qualche giorno fa. Sono tantissimi quelli rimasti con un enorme punto interrogativo sopra i capelli.