SORA – “Un uomo, un alpino, una vita donata”

inaugurata la mostra in memoria del Mar. Cap. Luca Polsinelli.

E’ stata inaugurata sabato 6 aprile la mostra dedicata agli Alpini ed in ricordo del Maresciallo Capo Medaglia d’Oro Luca Polsinelli e curata dal Gruppo ANA SORA. La cerimonia d’apertura, si è svolta nel chiostro della Biblioteca Comunale alla presenza della famiglia del Mar. Capo Polsinelli, di molte autorità militari, civili, religiose, del Segretario Ass. Museo Historicus Maria Cristina Verdone ma soprattutto di una nutrita rappresentanza degli alunni dei tre istituti comprensivi cittadini, dell’Istituto di S.Giovanna Antida e dell’Istituto Beata Maria De Mattias.

Ad aprire ufficialmente l’evento il coro degli Alpini di Pescasseroli che ha eseguito, nel corso della cerimonia, diversi brani del loro struggente repertorio.

Su invito dell’Assessore alla Politiche culturali , sono intervenuti il Cap.del 9° Rgt. Alpini l’Aquila “caserma Rossi, Marco Ciavardini, il Ten. Col. Pasquale Perilli comandante del battaglione del 41° Rgt. Cordenons ed il Generale Olmetti dell’Associazione Nazionale Alpini che nei loro discorsi hanno voluto ricordare la valorosa figura del Mar. Capo Luca Polsinelli chiamato a fulgido esempio da non dimenticare.

A chiusura degli interventi, il discorso del Presidente del Consiglio Antonio Lecce “Sono onorato di rappresentare il Sindaco De Donatis, di cui ho il piacere di portare il saluto a tutti voi. Sono ancora più onorato di essere qui ad inaugurare questa mostra che da l’avvio alle manifestazioni dedicate al Mar. Capo Polsinelli e che termineranno il prossimo 5 maggio. L’esempio di Luca non ci deve abbandonare e dobbiamo far in modo di tenere vivo il suo ricordo con iniziative come quella di oggi”

A tagliare il nastro della mostra allestita nella sezione espositiva della Biblioteca comunale, la Signora Polsinelli ed il Presidente del Consiglio Comunale Antonio Lecce. I materiali e le strutture per la realizzazione della mostra sono stati concessii dal 9° Rgt. Alp. L’Aquila e 41°Rgt. Cordenons Sora, la mostra ideata e realizzata dall’Associazione Nazionale Alpini Gruppo di Sora resterà a disposizione del pubblico fino al prossimo 5 maggio.

Clicca qui per seguirci su Google News o clicca qui per seguirci su Telegram e ricevere sul tuo smartphone una notifica per ogni nuova notizia. Clicca qui sotto sul bottone "Mi piace" per seguirci su Facebook:
NECROLOGI

Ci ha lasciato Toni Alati

Si è spento a Vaughan, (Ontario, Canada). Aveva 49 anni.

CORONAVIRUS

Emergenza Coronavirus, troppa gente in giro a Sora. Il Sindaco: «Sanzioni ancora più severe»

De Donatis: «Chi pensa di fare il furbetto, vanificando così il grande sforzo prodotto dalla stragrande maggioranza dei cittadini di ...

CORONAVIRUS

Coronavirus: in arrivo al Bambino Gesù un altro paziente da Frosinone

8 bambini ricoverati e 5 mamme sono in condizioni stabili.

CORONAVIRUS

Coronavirus: oggi nel Lazio 163 nuovi positivi, trend in risalita

Proseguono i controlli a tappeto nelle case di cura e le RSA su tutto il territorio con report che vengono ...

CRONACA

SORA - Processione del Tamburo: questa notte accendiamo un cero e illuminiamo la città

L'invito del parroco di S. Restituta, don Mario Santoro, e del priore Luigi Milano.

CORONAVIRUS

Emergenza Coronavirus: quadro devastante per l'economia e per l'occupazione. L'analisi dei dati

Settore edile: a Frosinone e provincia sono 380 sono state le imprese che hanno fatto domanda di cassa integrazione per 2300 lavoratori.

CORONAVIRUS

Coronavirus: oggi 4.204 nuovi contagiati, 610 deceduti e 1.979 guariti. Tutti i dati aggiornati

Si è svolta oggi pomeriggio la consueta conferenza stampa del Dipartimento della Protezione Civile sull'emergenza Coronavirus. I dati diffusi dal Ministero ...

CORONAVIRUS

Emergenza Coronavirus: Sora, la "potenza di una comunità inclusiva"

La Domenica delle Palme ha visto collaborare tantissime realtà del territorio, ognuna nel proprio ruolo. Il breve racconto di una ...

CORONAVIRUS

Coronavirus: gli attuali positivi nel Lazio sono 3.532

253 sono i pazienti deceduti, 644 le persone guarite.