SORA – Una arresto per sequestro di persona e violenza sessuale aggravata

L'arrestato, un rumeno 35enne, era già noto alle forze dell'ordine.

Ieri pomeriggio il personale dipendente del Comando Compagnia Carabinieri di Sora ha arrestato un 35enne di nazionalità rumena e residente in questa Provincia, (già gravato da vicende penali per spendita e introduzione nello Stato di moneta falsificata, lesioni personali, ricettazione, minaccia, guida in stato di ebrezza alcolica) in esecuzione dell’ordinanza di misura cautelare in carcere, emessa dall’Ufficio G.I.P. del Tribunale di Cassino, poiché resosi responsabile dei reati di “sequestro di persona – violenza sessuale aggravata – atti persecutori e lesione personale” nei confronti di una donna, anch’essa di nazionalità rumena ma residente a Roma e conosciuta dall’arrestato nei primi giorni di questo mese di novembre.

Il provvedimento restrittivo – si legge nella nota del Comando Provinciale dei Carabinieri di Frosinone – scaturisce da una specifica attività info-investigativa intrapresa nei primi giorni di questo mese dai militari operanti, a seguito di una segnalazione fatta da una donna rumena residente a Roma, amica della vittima che, presentatasi presso un Comando Arma Capitolino, riferiva che aveva ricevuto poco prima una telefonata da una sua amica la quale gli chiedeva aiuto riferendo che era stata sequestrata da un loro connazionale e portata in una abitazione sita in un comune della ciociaria ove, oltre ad essere picchiata, era costretta a subire la costrizione di rapporti sessuali da parte dell’arrestato odierno.

Gli riferiva inoltre di trovarsi nella situazione di accettare apparentemente la situazione per la paura di essere uccisa. Veniva immediatamente interessata l’Arma di Sora che avviava all’istante serrata e complessa attività info-investigativa che permetteva di localizzare il 35enne, in compagnia della donna, che appariva scossa ed impaurita, mentre erano a bordo di un’autovettura nell’abitato del Comune di residenza del suo aguzzino. L’uomo, una volta fermato veniva accompagnato presso il Comando Arma di Sora e poi denunciato in stato di libertà per i reati di “sequestro di persona, violenza sessuale , atti persecutori e lesioni personali” mentre la donna, che confermava le dichiarazioni rese telefonicamente alla sua amica, veniva accompagnata presso il locale nosocomio ove, una volta visitata, effettivamente venivano riscontrati sulla sua persona i segni delle violenze subite.

Informata nell’immediatezza la Procura della Repubblica di Cassino, il P.M. di turno Dott. DI FRANCO Emanuele disponeva il repentino allontanamento della donna in altra località ed urgenti attività info-investigative suppletive nei confronti dell’uomo le quali, eseguite nel tempo di due settimane, anche con l’ausilio di attività tecniche, evidenziavano la sua ossessione di ritrovare la donna e di vendicarsi della fuga poiché follemente innamorato della donna. Gli elementi indiziari iniziali, uniti ai riscontri investigativi suppletivi ed alla richiesta del P.M., concordati tutti dal G.I.P., portavano nella giornata di ieri ad eseguire il provvedimento restrittivo nei confronti del “reo” il quale tratto in arresto ed ad espletate formalità di rito, veniva tradotto presso la Casa Circondariale di Cassino, a disposizione dell’A.G.

Clicca qui per seguirci su Telegram e ricevere sul tuo smartphone una notifica per ogni nuova notizia. Clicca qui sotto sul bottone "Mi piace" per seguirci su Facebook:
RIMANI SEMPRE AGGIORNATO

Per ricevere in tempo reale le notifiche su tutte le nostre notizie direttamente sul tuo smartphone.

I più letti di oggi:
2.436
SORA - Imbrattato con manifesti il cantiere della Scuola innovativa dell'architetto Renzo Piano
1
POLITICA

SORA - Imbrattato con manifesti il cantiere della Scuola innovativa dell'architetto Renzo Piano

Il Sindaco di Sora preannuncia denunce alle autorità competenti nei confronti dei responsabili di queste azioni contro l'immagine ed il decoro della Città.

2.177
SORA - Commissariato: ecco dove sorgerà la nuova sede
2
CRONACA

SORA - Commissariato: ecco dove sorgerà la nuova sede

Oggi lo stabile demaniale situato in via Emilio Zincone è stato ufficialmente consegnato alla Polizia.

1.407
ARPINO - Al Tulliano torna la Notte Nazionale del Liceo Classico
3
EVENTI

ARPINO - Al Tulliano torna la Notte Nazionale del Liceo Classico

Lo storico Convitto”Tulliano”, nato ufficialmente il 2 giugno 1814 ad opera di Gioacchino Murat, re delle Due Sicilie, per "conservare la memoria del più grande oratore latino... in quel luogo ove ebbe i suoi natali”, apre le sue porte oggi dalle 18:00 alle 24:00 per vivere insieme una magnifica serata.

I più letti della settimana:
26.278
Incidente mortale nel pomeriggio, muore 39enne
1
PROVINCIA

Incidente mortale nel pomeriggio, muore 39enne

Il tragico impatto verso le 17 di oggi. Nulla da fare per la vittima.

23.772
Omicidio Serena Mollicone: ultimo decisivo atto
2
Omicidio Mollicone

Omicidio Serena Mollicone: ultimo decisivo atto

Nell'udienza preliminare del 15 Gennaio il Gup deciderà se rinviare a giudizio i Mottola, il maresciallo Quatrale e l'appuntato Suprano. In aula non ci sarà "papà coraggio" Guglielmo, ricoverato da due mesi a Frosinone per un infarto.

11.991
Un paio di scosse sismiche a distanza di 24 ore
3
PROVINCIA

Un paio di scosse sismiche a distanza di 24 ore

Tra la prima e la seconda sono trascorse 23 ore e 57 minuti.

11.711
È venuta a mancare la Prof.ssa Teresa Tatangelo
4
NECROLOGI

È venuta a mancare la Prof.ssa Teresa Tatangelo

Si è spenta ieri a Roma.

10.479
Omicidio Serena Mollicone: si torna in aula il 7 Febbraio
5
CRONACA

Omicidio Serena Mollicone: si torna in aula il 7 Febbraio

Carabinieri, familiari di Serena e Santino Tuzi ammessi come parti civili. Ora via a una dettagliata analisi di tutti i documenti, prima della decisione sul rinvio a giudizio.

Video più visti:
POLITICA

SORA - Passi carrabili: il Sindaco riferisce alla cittadinanza

Roberto De Donatis: «Non si tratta di accertamenti che definiscono la situazione in modo tassativo. Le valutazioni saranno effettuate caso per caso».

POLITICA

SORA - Chiusura viale San Domenico, il Sindaco: «Lavori necessari, ci scusiamo per il disagio»

Le dichiarazioni di Roberto De Donatis sulla chiusura del tratto di viale San Domenico compreso tra Marco Polo e la Basilica.

POLITICA

Ecco come sarà il 2020 di Sora. Intervista di fine anno al Sindaco, Roberto De Donatis

Scuola Renzo Piano, ripresa dei lavori nell'ex Tomassi dopo 15 anni, illuminazione pubblica, strade, marciapiedi, ponti lamellari, pista ciclabile e nuova scuola a S. Rosalia: il Sindaco illustra le novità dell'anno che sta per iniziare.

PROVINCIA

«Vivi con pazienza, sii forte e credi in te stesso»: l'insegnamento di Ilaria

Centinaia di persone e grande commozione ai funerali della sfortunata ragazza 24enne vittima di un drammatico incidente stradale la sera della vigilia di Natale.

POLITICA

SORA - La Farmacia Comunale diventa dal 51% al 100% di proprietà del Comune

Stop alla partnership con il privato e via al modello gestionale "in house".