SORA – Verso l’istituzione di San Casto “Monumento Naturale”. La Regione visita il Castello

A condividere il futuro progetto del Consigliere Marcelli, il Sindaco di Sora, Roberto De Donatis, e il Presidente del Cai Sora, Dottor Lucio Meglio, Ciro Castellucci, il Professore Diego Mammone esperti sia della flora e fauna del territorio sia del patrimonio storico culturale del Monte San Casto.

“La bellezza del Monte San Casto è un patrimonio da preservare e la giornata di oggi, trascorsa su questa collina che domina la città di Sora impreziosendola, rafforza l’impegno a fare in modo che tale tesoro venga tutelato”. Questo il commento del Consigliere regionale , a seguito del sopralluogo avvenuto oggi sul monte di San Casto insieme al Presidente della Commissione Ambiente, Valerio Novelli, alla luce dell’ordine del giorno presentato dal Consigliere regionale e approvato in Consiglio, per la proposta dell’istituzione del Monumento naturale del monte sorano.
A condividere il futuro progetto del Consigliere Marcelli, il Sindaco di Sora, , e il Presidente del Cai Sora, Dottor Lucio Meglio, Ciro Castellucci, il Professore Diego Mammone esperti sia della flora e fauna del territorio sia del patrimonio storico culturale del Monte San Casto.

“È stata una mattinata intensa – aggiunge il Consigliere Marcelli – mostrare e ascoltare la storia dei tesori che abbiamo, nella città alla quale appartengo è stato davvero emozionante, dal momento in cui siamo partiti a quello in cui siamo giunti al Castello intitolato ai Santi Casto e Cassio. La variegata vegetazione che ci ha accompagnato lungo il tragitto, i resti delle edicole votive che un tempo ospitavano le statuette di varie divinità romane, il Santuario rupestre del dio Silvano, le mura poligonali del Castello ormai segnato da incuria e dall’usura del tempo, hanno confermato ancora una volta la necessità di dover agire per preservare tali unicità. Quella di oggi è stata sì una passeggiata ma soprattutto un sopralluogo per tutti noi e in particolare per il Presidente Valerio Novelli per fare in modo che la proposta presentata si possa concretizzare e che il Colle San Casto diventi Monumento naturale ricevendo così l’ulteriore spinta per una maggior tutela e valorizzazione. Ringrazio – conclude il consigliere Marcelli – il Presidente della Commissione Ambiente Valerio Novelli che, sottoscrivendo il progetto e con la presenza, ha dimostrato ancora una volta l’interesse profondo per la tutela del territorio, il Sindaco di Sora Roberto De Donatis, e il Presidente del Cai Sora, Dottor Lucio Meglio, Ciro Castellucci, il Professore Diego Mammone per averci illustrato e mostrato i tesori e l’essenza del Monte San Casto e il consigliere comunale , per la presenza e il prezioso sostegno”.

Per il Presidente della Commissione Ambiente, Valerio Novelli: “Oggi con la visita a questo meraviglioso Castello immerso nella Natura con una biodiversità ed una storia così importante, sono ancora più fiducioso che il percorso intrapreso in Regione Lazio per dare massima tutela a quest’area possa concretizzarsi. Politicamente abbiamo dimostrato che questa legislatura se verrà ricordata sarà per ciò che stiamo facendo per l’ambiente con l’approvazione di 4 piani di assetto di parchi regionali protetti e l’istituzione di 4 monumenti naturali a sottolineare l’anima ambientalista trasversale che domina questo Consiglio Regionale. Spero e m’impegnerò – conclude il Presidente Novelli – perché sia il Tracciolino che il Castello di Sora diventino il 5° e 6° monumento naturale che approveremo prima della fine della legislatura”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
NECROLOGI

Ci ha lasciato Mons. Lorenzo Chiarinelli

Fu Vescovo di Sora Aquino Pontecorvo dal 1983 al 1993.

CRONACA

Sora, 1983: il messaggio del compianto Vescovo Chiarinelli ai giovani, ancora attualissimo dopo ben 37 anni

Vescovo di Sora fino al 1993, ci ha lasciato ieri all'età di 85 anni.