domenica 21 ottobre 2012

SORA vs NOLA 2-0: cronaca della partita, filmato dei goal e interviste

Il Sora riscatta subito la brutta prestazione di domenica scorsa contro il Progetto Sant’Elia battendo al “Tomei” il Real Hyria Nola per 2 a 0: grazie alle reti di Barone su calcio di rigore nel primo tempo e di Pellecchia in apertura di ripresa. Ottima la gara giocata dai bianconeri che non hanno concesso nulla all’avversario, a parte il calcio di rigore sbagliato da De Cesare nel secondo tempo.

Mister Castellucci deve fare a meno di Iovinella squalificato e lascia inizialmente in panchina sia Molinaro che Branicki. In porta debutto stagionale per il giovane classe ’94 Teoli che rileva Roncone; in difesa i centrali sono Terra e Bellucci con Siano a sinistra e Di Baia a destra; a centrocampo Barone e Lucchese interni con Castellano esterno di destra e Cardazzi esterno di sinistra; in attacco Pellecchia e Pastore.

Il tecnico Stefano Liquidato schiera la sua squadra con un 5-3-2, che in fase offensiva diventa 3-5-2, con Della Corte in porta e difesa a tre composta da Chiariello,Pagano e De Palma; a centrocampo Coppola, Gentile e Colucci; sugli esterni Vitale ed Abbruzzese, mentre davanti De Cesare affianca Russo.

LA CRONACA DELLA PARTITA: Il Sora non sbaglia l’approccio con la gara e la voglia di vincere dei bianconeri è subito evidente. Dopo solo tre minuti di gioco, infatti, su un calcio d’angolo da sinistra di Pellecchia, Terra completamente solo in area si tuffa di testa ma il suo tiro esce di poco sul fondo. Al 10′ la punizione di Barone dal limite viene respinta dalla barriera: lo stesso centrocampista serve Di Baia che dal limite dell’area prova un tiro di destro che Della Corte respinge in angolo. Sul successivo corner, Barone scambia con Pellecchia, si accentra e prova il tiro a rientrare che impegna ancora il portiere campano. C’è solo una squadra in campo ed è palesemente quella di casa: al 19′ ancora un occasione per il Sora con Lucchese, che imbeccato in area da un cross da destra di Pellecchia si fa respingere il tiro con i piedi dall’estremo difensore Nolano. Al 34′ finalmente si sblocca la partita: Pastore prova una serpentina in area ma viene atterrato da De Palma. Il direttore di gara è attento e decreta la massima punizione: dal dischetto si presenta Barone che spiazza Della Corte portando meritatamente il Sora in vantaggio. Il primo tempo termina sul parziale di 1 a 0.

La ripresa si apre come si era chiuso la prima frazione, ossia con il Sora in avanti. Dopo soli 2 minuti di gioco, difatti, i bianconeri trovano il raddoppio con uno scatenato Pellecchia (il migliore in campo). L’azione è bellissima, e coinvolge tutto il reparto offensivo sorano: Castellano serve in area Pastore che di petto fa da sponda per l’inserimento di Pellecchia, che di controbalzo, calcia con il sinistro di prima intenzione sul primo palo trafiggendo per la seconda volta il portiere ospite. Al 19′ potrebbe riaprirsi la partita: l’esperto attaccante Russo si procura un calcio di rigore, riceve e protegge la palla spalle alla porta costringendo Terra al fallo. Il direttore di gara fischia il rigore, ma sul dischetto va De Cesare che calcia malamente spedisce clamorosamente a lato la sfera. Nei minuti finali del tempo spazio per il rientrante Piotr Branicki (buoni i suoi minuti di gioco) e tranquilla gestione del risultato da parte del Sora.

ASD Ginnastica e Calcio Sora: Teoli, Di Baia, Siano, Terra, Barone, Bellucci, Castellano(45′st Cirelli), Cardazzi, Pastore(40′ st Molinaro), Pellecchia(28′ st Branicki), Lucchese. All.:Ezio Castellucci. A disp: Roncone, Simoncelli, Cancelli, Fontana.

Real Hyria Nola: Della Corte, Chiariello, Gentile(13′ st Napoletano), Coppola, Pagano, De Palma, Vitale(25′st Di Bonito), Colucci, Russo, Abbruzzese, De Cesare. All.:Stefano Liquidato. A disp: D’Alessandro, Pietrovito, Florese, Testa, Pepe.

Arbitro: Fabrizio Lombardo della sezione di Sesto San Giovanni.
Marcatori: 
34′pt Barone(rig.), 2′st Pellecchia.
Note:
Al 19′ st De Cesare calcia fuori un calcio di rigore. Angoli: 6 a 0.
Recuperi: 
3′ pt, 4′ st.
Ammoniti:
Di Baia e Terra (S); Chiariello, De Palma e Vitale (RHN).
Spettatori: 
700 circa di cui una quarantina ospiti.

Piergiorgio Antonucci
Ufficio Stampa ASD Ginnastica e Calcio Sora

httpv://youtu.be/XVrElNpmErk

Commenti

wpDiscuz
Menu