SPIGOLATURE XXVIII (di Rodolfo Damiani)

LA GIUSTIZIA – In un noto film della Commedia all’italiana c’era una battuta del tipo “figliolo lo sai che la giustizia non è di questo mondo…”. Ma soprattutto non è dell’Italia. Partiamo dai magistrati:

  • Organico a regime magistrati 10.151
  • Magistrati effettivi 9.118
  • Posti per cui si potrebbe bandire il concorso 1.033
  • Magistrati in servizio negli uffici giudiziari 8.227 di cui P.M. 2.076

Questo spiega perché in Germania una causa per risarcimento debitorio dura un anno e in Italia tre volte tanto. Processi in arretrato nel civile oltre 5 milioni, nel penale circa 3 milioni e mezzo. Nel civile una sentenza definitiva può arrivare ad 8 anni, nel penale si scende a 5. Poi c’è la valvola di sfogo della prescrizione che elimina circa 110.000 processi. Se questa è giustizia…

ZINGARATE – Tutti ad aspettare il Presidente, accompagnato dai suoi scudieri, con la certezza di una platea di sindaci, invitati per l’occasione (forse?). Tutti ad attendere che il Presidente, dopo le visite morganatiche della Bianchi e della Lorenzin, avrebbe voluto vedere di persona quanto da più giorni denunciavano i giornali sul disinteresse della regione per la provincia di Frosinone. Invece abbiamo assistito ad uno scherzo, ricordate le zingarate della serie Amici Miei, fatte per rinfrancarsi lo spirito, noi siamo stati oggetto di uno scherzo a cui ci siamo prestati credendo che il Presidente avesse lo stesso interesse e le stesse aperture di quando è venuto in campagna elettorale e si era quasi commosso alla lettera sulle discrasie dell’ospedale presentata dal Dott. Vinciguerra. Comunque ha assicurato che tornerà, come va spiegando qualche anima candida. Io insisto nel mio giudizio negativo sull’attività della Giunta e sulla sanità. Insisto nel denunciare le condizioni di disparità della provincia di Frosinone. Questa mattina mi riferiscono che un noto esponente, organico al Presidente, stigmatizzava le carenze dell’Ospedale, ho pensato che forse non era presente alla visita, ma un’anima buona ha smentito questa mia ipotesi, siamo tornati al tempo del “Non disturbate il manovratore”. Rilancio l’idea, fuori di ogni riferimento partitico, di incontrarci e di studiare una strategia politica che porti a soluzioni funzionali alla salute della gente e non alla incetta dei voti.

IL MINIMO – Sembra ormai maturo il tempo in cui anche in Italia si istituisca una forma sociale che, senza troppa burocrazia e dichiarazioni tarocche, assicuri a tutti un salario minimo o se piace di più un salario di cittadinanza. Certamente dovrebbe essere collegato alla ricerca effettiva di un lavoro e dovrebbe fare giustizia di tutte le forme di interventi che nel tempo ci siamo inventati e che di fatto coprono una porzione notevole della popolazione. Si potrebbe trovare il modo di evitare i falsi invalidi, gli ammortizzatori che sono spesso una pensione anticipata, fare dell’ISEE uno strumento attendibile e collegando il tutto con le offerte dei centri per l’impiego, legandoli all’accettazione del lavoro. Una simile forma potrebbe anche stemperare la polemica su assunzioni a tempo e assunzioni a tempo indeterminato. Poi potremmo avere la gradita sorpresa che un reddito diffuso faccia da moltiplicatore e rilanci i consumi di base. Certo andrebbe rimessa in discussione gran parte dell’attuale welfare, di cui il 3,5% va alle pensioni sociali. Tra il 2008 e il 2012 lo Stato ha erogato circa 80 miliardi: non siamo distanti da quanto viene indicato come impegno medio di 14 miliardi.

LE TIGRI DI CARTA – Era il nome che i Viet davano agli americani ed è il nome che merita il nostro governo sulla questione Marò. Credo che in nessuna parte del mondo è possibile de tenere due militari per due anni senza alcuna accusa. Pensate dopo due anni abbiamo richiamato l’ambasciatore. Che mossa coraggiosa… Cominciamo a ritirare le truppe da tutti i teatri di guerra, annunciamo il nostro no a tutte le iniziative in cui dobbiamo finanziare l’ONU e inviamo le nostre navi in oceano Indiano con compiti di fermo e di ispezione alle navi sospette. Le navi applicheranno il codice internazionale di Diritto Marittimo Titolo VI/Capo III nei confronti delle persone e delle cose.

Rodolfo Damiani

Clicca qui per seguirci su Telegram e ricevere sul tuo smartphone una notifica per ogni nuova notizia. Clicca qui sotto sul bottone "Mi piace" per seguirci su Facebook:
RIMANI SEMPRE AGGIORNATO

Per ricevere in tempo reale le notifiche su tutte le nostre notizie direttamente sul tuo smartphone.

I più letti di oggi:
9.443
È venuta a mancare la Prof.ssa Teresa Tatangelo
1
NECROLOGI

È venuta a mancare la Prof.ssa Teresa Tatangelo

Si è spenta ieri a Roma.

6.307
Maestra salva la vita a un bambino dell'asilo nido con la manovra di Heimlich
2
CRONACA

Maestra salva la vita a un bambino dell'asilo nido con la manovra di Heimlich

Il dramma iniziale e la gioia finale: in questo video la maestra Rosy Baccalini racconta il magnifico lavoro di squadra svolto insieme a tutte le colleghe della sua scuola.

3.080
SORA - Riqualificazione Pontrinio: si parte in primavera
3
POLITICA

SORA - Riqualificazione Pontrinio: si parte in primavera

Prosegue il programma dell'amministrazione comunale che intende restituire decoro e dignità ai quartieri popolari della città. Il Sindaco Roberto De Donatis spiega come si svilupperà l'intervento a Pontrinio.

875
ARPINO - Al Tulliano torna la Notte Nazionale del Liceo Classico
4
EVENTI

ARPINO - Al Tulliano torna la Notte Nazionale del Liceo Classico

Lo storico Convitto”Tulliano”, nato ufficialmente il 2 giugno 1814 ad opera di Gioacchino Murat, re delle Due Sicilie, per "conservare la memoria del più grande oratore latino... in quel luogo ove ebbe i suoi natali”, apre le sue porte oggi dalle 18:00 alle 24:00 per vivere insieme una magnifica serata.

I più letti della settimana:
24.150
Incidente mortale nel pomeriggio, muore 39enne
1
PROVINCIA

Incidente mortale nel pomeriggio, muore 39enne

Il tragico impatto verso le 17 di oggi. Nulla da fare per la vittima.

23.506
Omicidio Serena Mollicone: ultimo decisivo atto
2
Omicidio Mollicone

Omicidio Serena Mollicone: ultimo decisivo atto

Nell'udienza preliminare del 15 Gennaio il Gup deciderà se rinviare a giudizio i Mottola, il maresciallo Quatrale e l'appuntato Suprano. In aula non ci sarà "papà coraggio" Guglielmo, ricoverato da due mesi a Frosinone per un infarto.

11.767
Un paio di scosse sismiche a distanza di 24 ore
3
PROVINCIA

Un paio di scosse sismiche a distanza di 24 ore

Tra la prima e la seconda sono trascorse 23 ore e 57 minuti.

11.578
Caterina e la sorpresa di Vasco Rossi in ospedale
4
PROVINCIA

Caterina e la sorpresa di Vasco Rossi in ospedale

Per la giovane ceccanese, ricoverata a Bologna a causa di un sarcoma di Ewing, raro tumore maligno, il Blasco ha intonato “Vivere”, uno dei suoi brani più famosi e significativi. La coraggiosa fabraterna è all’ultimo ciclo di chemio e la malattia è in regressione.

10.220
Omicidio Serena Mollicone: si torna in aula il 7 Febbraio
5
CRONACA

Omicidio Serena Mollicone: si torna in aula il 7 Febbraio

Carabinieri, familiari di Serena e Santino Tuzi ammessi come parti civili. Ora via a una dettagliata analisi di tutti i documenti, prima della decisione sul rinvio a giudizio.

Video più visti:
POLITICA

SORA - Passi carrabili: il Sindaco riferisce alla cittadinanza

Roberto De Donatis: «Non si tratta di accertamenti che definiscono la situazione in modo tassativo. Le valutazioni saranno effettuate caso per caso».

POLITICA

SORA - Chiusura viale San Domenico, il Sindaco: «Lavori necessari, ci scusiamo per il disagio»

Le dichiarazioni di Roberto De Donatis sulla chiusura del tratto di viale San Domenico compreso tra Marco Polo e la Basilica.

POLITICA

Ecco come sarà il 2020 di Sora. Intervista di fine anno al Sindaco, Roberto De Donatis

Scuola Renzo Piano, ripresa dei lavori nell'ex Tomassi dopo 15 anni, illuminazione pubblica, strade, marciapiedi, ponti lamellari, pista ciclabile e nuova scuola a S. Rosalia: il Sindaco illustra le novità dell'anno che sta per iniziare.

PROVINCIA

«Vivi con pazienza, sii forte e credi in te stesso»: l'insegnamento di Ilaria

Centinaia di persone e grande commozione ai funerali della sfortunata ragazza 24enne vittima di un drammatico incidente stradale la sera della vigilia di Natale.

POLITICA

SORA - La Farmacia Comunale diventa dal 51% al 100% di proprietà del Comune

Stop alla partnership con il privato e via al modello gestionale "in house".