6 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 626 VOLTE

Sportelli Antiusura dei Comuni di Sora e Castelliri

Codici, il Comune di Sora ed il Comune di Castelliri hanno presentato oggi in conferenza stampa i nuovi Sportelli Antiusura dei Comuni di Sora e Castelliri. Il progetto è stato realizzato con il contributo della Regione Lazio. Sono intervenuti in conferenza stampa: il Sindaco di Sora, Ernesto Tersigni; il Sindaco di Castelliri, Francesco Quadrini; il Segretario Nazionale di Codici, Ivano Giacomelli. Presente anche l’Avv. Carmine Laurenzano, Coordinatore degli Sportelli Antiusura.

Lo “Sportello Antiusura” di Sora e Castelliri gestito da Codici, si occupa delle diverse problematiche che ruotano intorno all’usura e al sovra indebitamento, ha l’obiettivo di fornire consulenza e supporto ai cittadini. Tra gli scopi primari dello Sportello vi è quello di operare una prevenzione primaria contro il ricorso a comportamenti illegali e offrire sostegno a quelle famiglie già vittime di criminalità. Per inquadrare adeguatamente i dati riguardanti l’attività degli Sportelli, si ricordi che, secondo uno studio condotto dalla Regione Lazio e dall’Anci, Frosinone è un territorio dall’elevato livello di indebitamento medio delle famiglie. Esso è infatti pari a 9.179,23 euro. In particolare, per quanto riguarda Sora, secondo i dati dello Sportello relativi allo scorso anno, il territorio è fortemente oppresso dall’usura e dal sovra indebitamento. Durante lo svolgimento del progetto, lo Sportello ha effettuato 24 consulenze legali, in merito a problemi di sovra indebitamento e generica sofferenza economica.

Dai dati emerge quanto segue: I primi 15 profili sono nuclei familiari che si sono rivolti allo sportello per una problematica relativa alla proposta d’acquisto fatta dall’ATER di Frosinone agli assegnatari degli appartamenti. Il prezzo degli immobili proposto agli inquilini dall’ATER risultava considerevolmente maggiorato rispetto quello proposto dall’azienda nel 2006, anno in cui l’Azienda aveva messo in vendita gli immobili. Gli altri casi presentano problemi di sovra indebitamento dovuto a bollette e a contratti di finanziamento con diverse società. Anche i dati dello sportello Antiusura del Comune di Castelliri (riferiti al periodo che va dal 12 luglio 2010 al 30 aprile 2011), evidenziano diverse situazioni di sovra indebitamento. Per quanto riguarda la predisposizione di piani economici per il rientro di situazioni debitorie, le famiglie descritte possiedono un unico stipendio (tranne una, nel quale l’utente è in mobilità), hanno dai 0 a 4 figli, manifestano difficoltà a pagare le bollette, hanno stipulato diverse finanziare e la cessione del quinto.

Dalle indagini effettuate analizzando le fonti ufficiali, le segnalazioni pervenute allo sportello e i casi presi in carico dai legali, sono infine emerse le molte difficoltà di accesso al credito da parte della cittadinanza e la difficoltà di accesso ai Fondi prevenzione usura. Gli sportelli di Sora e Castelliri sono a disposizione degli utenti anche per informare i cittadini circa le modalità per l’accesso al credito, per la prevenzione e la lotta all’usura e per l’orientamento ed il supporto del consumatore e dell’utente al buon uso del denaro.

Lo Sportello Antiusura di Sora è in Corso Volsci, 1 presso Palazzo Venezia.
I giorni e gli orari di apertura degli uffici sono: lunedì, dalle 11:00 alle 13:00 e dalle 15:30 alle 18:30; martedì, dalle 11:00 alle 13:00; giovedì, dalle 11:00 alle 13:00 e venerdì dalle 11:00 alle 13:00. L’indirizzo e-mail di riferimento è sportello.sora@codici.org.

Lo Sportello Antiusura di Castelliri è in Via Torino, 19 presso il Comune di Castelliri.
Gli uffici sono aperti lunedì, mercoledì, giovedì dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e il martedì dalle ore 15:30 alle ore 18:00. L’indirizzo e-mail al quale i cittadini possono scrivere ed inviare segnalazioni è codici.castelliri@codici.org.

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu