58" di lettura

CRONACA

Stadio Tomei allagato e chiuso, ragazzi bloccati in tribuna: mamma ringrazia poliziotto per il pronto intervento

Nel trambusto per il violento acquazzone di ieri, i giovani sono rimasti chiusi erroneamente nell'impianto sportivo. L'agente intervenuto prontamente ha provveduto a farli uscire.

Nubifragio a Sora uguale allagamento del Tomei. Anche ieri pomeriggio, durante il violento temporale scatenatosi sulla cittadina volsca, la storia si è ripetuta con diversi disagi in tutta l’area.

Sul campo, prima del diluvio, erano in corso un allenamento calcistico e diversi giovani assistevano alla seduta. A seguire, vista la forte pioggia, due ragazzi e una ragazza sono stati mandati in tribuna per ripararsi, in attesa della fine del temporale. Infine, nel fuggi fuggi generale provocato dal peggioramento della situazione meteo, ogni attività sportiva è stata sospesa e i cancelli dello stadio sono erroneamente stati chiusi con i giovani ancora dentro.

La mamma della ragazza, avvertita telefonicamente, non riuscendo ad avvicinarsi alla struttura completamente allagata anche all’esterno, ha chiesto aiuto a un poliziotto, il quale si è recato immediatamente sul posto e ha provveduto a far uscire i tre giovani dopo aver necessariamente forzato un lucchetto (prontamente sostituito dal Comune). «È stato un gesto semplice – ha affermato la signora dopo averci contattato – ma ho voluto comunque sottolinearlo perché i ragazzi sappiano che le forze dell’ordine sono sempre dalla loro parte, anche nella quotidianità».