2 dicembre 2014 redazione@sora24.it
LETTO 1.342 VOLTE

“Stagione Teatrale Sorana”: buona la prima!

E’ toccato alla compagnia “I MATTI PER CASO” di Fontana Liri aprire la Stagione Teatrale Sorana nel nuovo auditorium “C. Baronio”. Con “Stasera parliamo di lei”, testo scritto e diretto da Flavio Venditti ha avuto inizio il primo dei quattordici appuntamenti previsti dal cartellone della stagione.

La serata è partita con il saluto del vice sindaco di Sora, Andrea Petricca, il quale ha ringraziato la Fe.Te.Vol. (Federazione Teatrale Volsca), che ha organizzato la stagione, per aver riportato di nuovo nella città di Sora l’antica tradizione del teatro. Buona la risposta del pubblico che in pochi minuti ha riempito la platea del “Baronio”, dimostrando ancora una volta il suo attaccamento verso l’arte e cultura.

Dopo un’accurata introduzione di tutto il programma della Stagione Teatrale, illustrata da Vincenzo D’Alfonso e Federico Mantova, rispettivamente Presidente e Vicepresidente della Fe.Te.Vol., una luce è partita dall’alto della galleria per accompagnare l’inizio della commedia. Una commedia che potremmo definire umoristica, ma fino ad un certo punto… visto che nella seconda parte, il testo scritto da Venditti, si copre d’ amarezza con lo scopo di analizzare con la lente di ingrandimento la figura della donna e il suo “progetto” di diventare mamma, nonché le difficoltà che accompagnano il rapporto di coppia e quello strano meccanismo che spinge l’uomo verso la donna e la donna verso l’uomo. Una commedia, insomma, che dice la sua su di un argomento che non passa mai di moda: l’amore.

Tra risate, motti di spirito e colpi di teatro, “Stasera parliamo di lei” ha lasciato il segno tra quanti ieri hanno potuto apprezzare lo spettacolo portato in scena dalla emergente compagnia fontanese, che non poteva aprire in maniera migliore un cartellone di spettacoli teatrali che già si prevede pieno di piacevoli sorprese.

Appuntamento per tutti per domenica 14 Dicembre alle ore 17:30 per poter apprezzare “Continuavano a cosare le cose”, un collaudato format di avanspettacolo moderno, messo in scena da i “Palco Oscenico”, adattamento e regia di Gianpio Sarracco.

Raffaele Sciarretta – Sora24

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu