1’ di lettura

SPORT

Stefano Di Carlo qualificato ai campionati italiani giovanili di nuoto. Storico risultato per la Sportfly di Sora

Classe 2007 e originario di Posta Fibreno, Stefano è cresciuto nella Sportfly dove nuota dall'età di 3 anni. Gareggerà nei 50 Stile Libero.

28 Marzo: una data che verrà ricordata a lungo in riva al Liri. Quest’anno ai Criteria Nazionali Giovanili di Nuoto di Riccione (appuntamento indoor più importante del 2022) ci sarà la presenza – per la prima volta – di un atleta della società sorana.

Stefano Di Carlo, giovane classe 2007 originario di Posta Fibreno, ma cresciuto nella Sportfly dove nuota dall’età di 3 anni, gareggerà nei 50 Stile Libero con un tempo di qualifica di 24”55, che gli permetterà di sognare un podio che potrebbe essere davvero alla sua portata.

Infatti, dopo due anni di pandemia e con tutte le difficoltà che questo settore sta subendo, Stefano è riuscito a portare avanti la preparazione con uno spirito di abnegazione e resilienza che è di esempio per tutti i giovani che fanno sport agonistico, non solo nel nuoto. Complimenti al Capo allenatore Franco Camastro, che sta portando avanti un ottimo lavoro con tutto il settore agonistico, ma anche al preparatore atletico Fabio Di Sarra, all’allenatore degli esordienti Davide Capobianco e a Giuliano Ferri, che ha allenato Stefano nel settore Propaganda.

Ovviamente tantissima soddisfazione per tutta la dirigenza Sportfly che, dopo anni di attenta programmazione,finalmente raccoglie i primi frutti del lavoro svolto. Siamo sicuri che lunedi mattina tutto il comprensorio sorano farà il tifo per Stefano!