Strepitoso risultato del Liceo Scientifico di Sora

Nel prossimo Maggio la scuola volsca rappresenterà i colori della nostra città in un evento molto importante in programma a Palermo.

Nei giorni scorsi, le alunne e gli alunni della classe IV “A”, accompagnati dalle docenti Maria Carnevale e Giulia Petrillo, sono stati ospiti del MIUR in quanto tra i 20 finalisti del concorso “Rileggiamo l’art. 21”. Tra le 366 scuole partecipanti, appartenenti a 85 province, gli alunni dello Scientifico di Sora, ancora una volta, si sono distinti portando il Liceo sorano, tra le 20 Scuole finaliste. I 40 membri della qualificatissima giuria, dopo aver valutato con grande autorevolezza e rigore tutte le proposte pervenute, hanno scelto le migliori 20.

Di seguito il testo che ha ricevuto i favori della giuria e grazie al quale gli alunni del “L.Da Vinci” potranno vivere l’entusiasmante, emozionante e indimenticabile esperienza di far parte del gruppo di ragazze e ragazzi che il 22 maggio 2019 salirà sulla “nave della legalità” per arrivare il 23 a Palermo dove parteciperà alle iniziative in memoria di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

Questo il testo risultato finalista:

“L’art. 21 della Costituzione (collocato nella parte prima dedicata ai diritti e doveri dei cittadini), prevede la libertà di manifestare il pensiero e di esprimersi con ogni mezzo. Poiché 70 anni fa la nostra Costituzione fu redatta in modo da durare nel tempo, l’art. 21 comprende la stampa, come la televisione e il web, divenuto un’estensione della mente umana, un ambiente da abitare che si intreccia con il mondo reale. La Carta dei diritti in internet adottata in Italia nel 2015 riconosce nel web uno strumento determinante di partecipazione individuale e collettiva pubbliche e i soggetti privati a un utilizzo consapevole della rete, elevando la sicurezza in rete pubblico; ogni persona deve poter accedere ai dati raccolti che la riguardano, ottenerne la rettifica per motivi legittimi e la cancellazione dagli indici di ricerca dei contenuti non più di rilevanza pubblica a essere informata. Va poi tutelata la dignità della persona dagli abusi di diritti umani connessi all’incitamento all’odio, alla discriminazione, alla violenza nei confronti di persone o gruppi di persone, lo “hate speech”, che fa largo uso di insulto, minaccia e intimidazione. La lotta contro questo fenomeno dalla capacità di propagarsi rapidamente in ambienti diversi da quelli di provenienza. Alcuni social media hanno adottato un codice di condotta, nella convinzione che più che interventi legislativi, contro l’hate speech occorrano risposte sociali, culturali ed educative. La libertà di manifestare il proprio pensiero resta, tra tutte, la più importante, poiché è intimamente connessa con l’espressione della personalità dell’individuo e con l’evoluzione del genere umano”.

“Mi congratulo con voi, ragazzi, ha dichiarato il dirigente scolastico, dott.ssa Orietta Palombo, per l’ennesimo riconoscimento che assume un valore ancora maggiore se si pensa che il piano di studi del Liceo Scientifico non prevede la disciplina di Diritto ed Economia e solo il senso civico, l’amore per la legalità e il rispetto della Costituzione della Repubblica Italiana,spingono voi e i vostri docenti di riferimento a studiare, approfondire, rielaborare tematiche di così grande valore”. La Scuola di Sora, insomma, con alunni, docenti e dirigenti cosí, naviga sempre a gonfie vele.

SPONSOR

Promozione valida fino al prossimo 2 Ottobre 2019.

SPONSOR

I P.U.A. consentono l'accesso diretto all'assistenza territoriale, sanitaria e sociale.

SPONSOR

Vieni a scoprire il programma da Golden Automobili! Ti aspettiamo oggi stesso presso la concessionaria Toyota per Frosinone e provincia del Gruppo Jolly Automobili.

SPONSOR

Vi aspettiamo oggi stesso presso la Concessionaria Mazda per Frosinone e provincia del Gruppo Jolly Automobili.