lunedì 11 maggio 2015

Tanti giovani all’autoconvocazione della Sinistra di Sora

La sinistra di Sora si è autoconvocata il giorno 10 maggio in assemblea con l’intento di organizzare laboratori di idee per l’elaborazione di un progetto di vivibilità e di nuove prospettive territoriali. L’auditorium De Sica ha registrato l’intervento di molti partecipanti, soprattutto giovani, che hanno parlato delle loro esperienze, raccontato le loro aspirazioni, proposto delle soluzioni.

L’argomento principale dei vari interventi è stato senza dubbio focalizzato sulla necessità di dotarsi di strumenti e dati per proporre soluzioni praticabili per l’attivazione di una partecipazione attiva alla gestione della cosa pubblica attraverso la creazione di spazi di fruibilità e aggregazione. Evidente anche la necessità di una caratterizzazione attrattiva e produttiva del territorio, attraverso idee e progetti che nei prossimi mesi saranno messi al vaglio di tavoli di approfondimenti aperti alla cittadinanza.

Occasioni che saranno rivolte a tutti coloro che intendono la politica come agire e non come strategia elettorale per la conquista del potere e che ancora sperano in un cambiamento radicale di una situazione in cui una politica ingessata e senza fantasia ci ha portati. La sinistra si riaggrega non intorno a degli uomini ma a dei programmi e vuole con questo metodo sovvertire la regola violentemente imposta alla politica da parte di chi l’ha considerata come un’occasione di mercato e ne ha snaturato la vera essenza.

Commenti

wpDiscuz
Menu