5 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 1.277 VOLTE

TARANTELLIRI: oltre 10mila alla prima serata. De Gregori e Sparagna in trionfo (di Sacha Sirolli)

Oltre 10mila persone hanno assistito al concerto di Francesco De Gregori e Ambrogio Sparagna che sabato sera 18 agosto ha aperto  la 4° edizione di Tarantelliri, il festival di musica popolare a ingresso gratuito che in piazza a Castelliri. Oltre due ore di concerto per la gioia dei fans presenti giunti dalla provincia di Frosinone e non solo. Come il nostro corrispondente Antonio Nalli, giornalista arrivato da Ceccano e appassionato di musica popolare il quale ci ha impiegato un’ora per mettersi sotto il palco e farsi largo tra l’oceano di folla in piazza Marconi.    Sparagna, accompagnato dalla sua band, e De Gregori hanno magistralmente interpretato canti e canzoni del loro repertorio e la Divina Commedia di Dante Alighieri in chiave popolare. Inoltre, per la gioia degli appassionati di De Gregori, a Castelliri il Principe ha riadattato alcuni dei suoi successi in versione pop folk. Ospite della prima serata il musicista Giuliano Gabriele direttore artistico del festival che ha duettato con Sparagna e De Gregori. L’evento è stato organizzato dal Comune sotto l’egida dell’assessore alla cultura Marco Fiorini in collaborazione con l’associazione Tarantelliri del presidente Simone Ruzza e la Pro Loco di Castelliri presieduta da Emilio Di Folco, Piero Positivo ha curato la parte promozionale.  Soddisfatto il giovane sindaco di Castelliri Francesco Quadrini: “Si tratta di un evento attesissimo per la comunità castelluciana – dice il primo cittadino – rappresenta l’inizio di un cambiamento per il nostro paese, un riscatto mediatico che porta Castelliri al centro dell’ambito culturale musicale regionale”. “Quest’anno ci poniamo tra le migliori kermesse italiane di musica popolare – continua Quadrini che svela – La manifestazione è nata da una mia idea ancor prima da diventare sindaco. La prima serata è andata benissimo, a Catelliri c’erano oltre 10mila persone, ringrazio gli artisti per il grande spettacolo che hanno offerto”. Un happening di tale spessore in un paese piccolo è stato possibile solo “grazie al lavoro dei volontari”, conclude il sindaco che ha organizzato Tarantelliri 2012 con una squadra giovane guidata dallo stesso Francesco Quadrini, il più anziano del gruppo con i suoi 34 anni.

Il direttore responsabile di Sora24 – SACHA SIROLLI

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu