2’ di lettura

SPORT

Tiro al Piattello: l’Italia del CT Polsinelli Campione d’Europa

L'emozionante resoconto del Commissario Tecnico, ancora una volta pluridecorato insieme alla sua magnifica Nazionale.

Riceviamo e pubblichiamo il resconto – a cura del CT Sandro Polsinelli – sui Campionati europei di Tiro al Piattello tenutisi durante l’ultimo fine settimana.

«Carissimi, con immenso piacere, vi invio le ultime notizie sul Campionato d’Europa di Tiro al Piattello, ringraziandovi per la collaborazione. SIAMO CAMPIONI D’EUROPA!!! La Squadra Man ha vinto “sul filo del rasoio” grazie alla “Serie piena – senza alcun errore” dell’ultimo tiratore italiano in gara. Con un peso sulle spalle indescrivibile il neo Campione è sceso in pedana con la determinazione e con la forza che hanno guidato l’intera Comitiva Azzurra per tutta la gara. Abbiamo vinto davanti alla Francia e alla Repubblica Ceca.

Altri 2 ori, con i Senior e con gli Junior e 2 Argenti, con le Lady e con i Veterani, hanno arricchito il medagliere a Squadre della Delegazione Italiana. Inoltre, 4 Ori, con le Lady, con i Master, con gli Junior e con i Veterani e 3 Bronzi, con gli Junior, con i Senior e con i Veterani, nella Classifica Individuale. Si torna dal Campionato d’Europa, dunque, con un totale di 7 Medaglie d’Oro, 3 a Squadre e 4 Individuali, 3 Medaglie d’Argento, 2 a Squadre e 1 Individuale e 3 Medaglie di Bronzo Individuali. Un bottino che mi rende particolarmente orgoglioso al quale vanno aggiunte ancora 4 Coppe Europa conquistate nelle qualifiche Lady, Senior, Veterani e Master.

Per motivi familiari, peraltro piacevoli, non ho potuto accompagnare la Squadra ma i Tecnici incaricati hanno svolto egregiamente i Loro compiti. Siamo restati costantemente in contatto ed ho seguito, piattello dopo piattello, l’intera gara in diretta riuscendomi addirittura ad emozionare come se fossi stato presente. Ogni fine giornata ho parlato con Tutti ed insieme abbiamo discusso sulle problematiche tecniche incontrate sul campo. Sono contento ed orgoglioso per i risultati raggiunti. Forse un pizzico di rammarico resta per quei pochi piattelli che hanno portato via qualche ulteriore medaglia. Ma pazienza, siamo felici e soddisfatti per quanto siamo riusciti a conquistare.

Ora ci prepareremo per il Mondiale che ci vedrà impegnati sulle pedane italiane del Tav Umbriaverde di Massa Martana, sotto lo sguardo attento di tutto lo Staff Federale, nella prima decade di agosto. Le prove di selezione proseguiranno senza soste e spero che mi consentiranno di scegliere i Soggetti più in forma del momento. Siamo detentori del Titolo Mondiale da ben due anni consecutivi e sarebbe davvero bello poter festeggiare il “Tris” qui, in Italia. Di certo ce la metteremo tutta. “Lavorerò” anch’io con Loro perché la Federazione, nella Persona del Presidente, On. Luciano Rossi, che ringrazio di cuore, mi ha concesso, ancora una volta, di partecipare personalmente alla competizione. Prima della partenza vi fornirò tutte le indicazioni relative all’Evento, dalla Cerimonia di Apertura alle giornate di gara. Sarei felice di condividere i momenti più significativi con Quanti vorranno intervenire. Grazie a Tutti e… dal gradino più alto d’Europa… a presto.