57" di lettura

Un documentario su Sora: Tiziano Rea lancia l’idea e invita i cittadini a collaborare

Servono vecchi filmati, anche amatoriali, girati tra gli anni '50 e '80. Ecco come partecipare all'iniziativa.

Riceviamo e pubblichiamo: «Chiunque abbia in casa vecchi filmati anche amatoriali girati a Sora tra gli anni ’50 e gli anni ’80, in occasione di eventi come possono essere feste religiose, carnevali, concerti o anche immagini generiche (nevicate, giornate di mercato, canicole, filmati del corso, della piazza o delle sale cinematografiche) e vuole metterli a disposizione, può contattare Tiziano Rea sulla sua pagina Facebook o anche semplicemente lasciando qui un commento.

L’idea (che in questi giorni sta riscuotendo molto interesse e curiosità su facebook grazie alle brevi clip pubblicate) è quella di realizzare un lavoro di ricerca su Sora raccogliendo quanti più filmati possibile che poi saranno selezionati e dai quali verrà ricavato un documentario sulla storia recente della città.

Ogni contributo, anche apparentemente inutile, è gradito come pure qualsiasi tipo di formato video, dalle pellicole Super 8 alle videocassette. Naturalmente i filmati originali verrebbero restituiti ai proprietari insieme ad una copia (gratuita) di quelli eventualmente digitalizzati.
Chi è interessato a dare il proprio aiuto può lasciare un commento e verrà ricontattato».

(in copertina: un fermo immagine di un filmato del 1969 girato da Mario Poverini in occasione del Carnevale).

Amazon

Con Amazon Prime, ricevi spedizioni illimitate in 1 giorno su 2 milioni di prodotti e in 2-3 giorni su molti altri milioni.

saturimetro

Saturimetro: perché è utile averlo in casa?

Saturimetro: cos'è, a cosa serve, come si usa e come si legge.

Apple iPhone 12

Apple iPhone 12 già a prezzo scontato su Amazon

Apple iPhone 12 è uno degli smartphone iOS più avanzati e completi che ci siano in circolazione.

PlayStation 5

PlayStation 5: vista e sparita in quattro e quattro otto. Mistero della fede...

Davvero incredibile ciò che è accaduto qualche giorno fa. Sono tantissimi quelli rimasti con un enorme punto interrogativo sopra i capelli.