Totò, Peppino e … I Commedianti del Cilindro

Mercoledì 07 Agosto, alle ore 21:00, in Piazza Marconi a Castelliri, appuntamento con “Totò, Peppino e I Commedianti del Cilindro”, che debutteranno con un nuovo spettacolo, “ ‘na femmena busciarda m’ha lassato! “, per la regia di Federico Mantova.

Si tratta di una commedia in due atti, liberamente tratta da “Totò, Peppino e la malafemmena”, celebre film del 1956 con Totò e Peppino De Filippo, diretto da Camillo Mastrocinque. La commedia prende forma teatrale dall’opera cinematografica grazie al lavoro di adattamento di Antonello Avallone, regista romano di teatro e di televisione, che ha portato in scena dall’America di Woody Allena alla Napoli di Eduardo Scarpetta. L’opera che ne viene fuori è una commedia brillante ma non frivola: tocca il tema dell’incomunicabilità tra le classi sociali, tra gli abitanti della campagna e quelli della città e, in modo molto attuale, tra il Nord e il Sud Italia.

Andrea Conti nei panni di Antonio Caponi (Totò), Federico Mantova in Peppino Caponi (Peppino De Filippo) e poi, ancora, Giulia D’Ovidio, Claudia Lombardozzi, Marianna Polsinelli, Stefano Lamanna, Davide Cimini, Ludovica Di Sarra, Carlo Pirone e Luca Castaldi saliranno sul palcoscenico nel tentativo di ricreare l’atmosfera scanzonata e svagata di “Totò, Peppina e la malafemmena”. Non è la prima volta che I Commedianti del Cilindro portano in scena personaggi e situazioni vicine al genio comico di Totò e Peppino. Già in passato titoli come “La banda degli onesti” e “La cambiale” sono stati oggetto di rappresentazione. “Una grande sfida e una grande responsabilità – sottolinea il regista Federico Mantova– è quella che abbiamo di fronte: quando entri in scena sapendo che quei personaggi hanno avuto precedenti illustri quali Totò, Peppino De Filippo, Mario Castellani, Vittoria Crispo, Dorian Gray e tanti altri, ti senti piccolo piccolo. Ma le sfide sono belle per questo: perché sono difficili da affrontare!” Ma a dare un insostituibile supporto all’impegno degli interpreti e del regista è il lavoro di Francesco Lombardozzi, assistente di scena, di Luca Grecco, che ha realizzato le scenografie e degli assistenti audio e luci, Marco Persichetti e Amedeo Ferrante.

I Commedianti replicheranno lo spettacolo:
18 agosto a Posta Fibreno (Aia del Colle)
19 agosto a Sora (P.zza Annunziata)
20 agosto ad Alvito (P.zza della Vittoria)
31 agosto a Broccostella (P.zza Cardi)

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
NECROLOGI

Ci ha lasciato Domenico Bruni

Si è spento a Sora, presso l'Ospedale SS. Trinità.

EXTRA

Senato, l'ultima di Roberto Calderoli imbarazza anche Ignazio La Russa

Singolare intervento dell'esponente leghista durante la discussione in aula sulla doppia preferenza in Puglia.

POLITICA

SORA - Ospedale SS. Trinità, potenziamento del Pronto Soccorso

De Donatis: «Ringraziamo la Asl, nella persona della Dott.ssa Magrini, per questo primo importante intervento che va nella direzione ...

CRONACA

Al CAI Sora la cura della Chiesetta di San Gaetano

Il costo dell’opera fu interamente sostenuto dalla benefattrice Caterina Ferrante Boimond, moglie di Emilio Boimond.

POLITICA

Donne in politica a Sora: com'è la situazione oggi e com’era esattamente 40 anni fa, nel 1980

Il confronto numerico tra le elezioni dell'8-9 Giugno 1980 e le ultime del 2016.

EVENTI

SORA - Il Comune aderisce alla Giornata Nazionale del sacrificio del lavoro italiano nel mondo

La ricorrenza fa memoria della tragedia mineraria di Marcinelle, in Belgio, avvenuta l’8 agosto 1956.