56" di lettura

Tre chili di cocaina nel bagagliaio: arrestato dalla Squadra Mobile di Frosinone

Da tempo i poliziotti sospettavano dell'attività di spaccio dell'uomo.

«Gli investigatori della Squadra Mobile, seppur impegnati anche nel contrasto alle violazioni delle disposizioni anti-covid, non abbassano la guardia rispetto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti. Nella giornata di ieri – si legge nella nota divulgata dalla Questura di Frosinone – gli operatori hanno notato nei pressi del casello autostradale di Ferentino il transito a bordo della sua auto di un uomo nei cui confronti da qualche tempo era stata posta una certa attenzione, proprio perché sospettato di essere attivo nello spaccio di stupefacenti nell’area del capoluogo.

In particolare gli agenti sono stati insospettiti dalle manovre azzardate compiute alla guida dal soggetto e per questo hanno deciso di procedere al controllo. Nel bagagliaio della vettura sono stati trovati, meticolosamente occultati, tre involucri contenenti 3 kg di cocaina, mentre nella successiva perquisizione domiciliare sono stati trovati denaro e due bilancini di precisione. L’uomo, attualmente sottoposto anche ad un provvedimento di DASPO, è stato tratto in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e su disposizione della locale Autorità Giudiziaria condotto presso il Carcere di Frosinone».

1 Commento
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Rea Enrico
4 mesi fa

E dire; che io non posso trovare qualche Kg di farina.

Local Marketing
MESSAGGIO PROMOZIONALE

Offerte valide dal 24 al 30 Settembre 2020.

CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e ...