Truffa on-line, interviene l’Anticrimine del Commissariato di Sora

I poliziotti del Settore Anticrimine del Commissariato di Sora hanno denunciato una 33enne residente nella provincia di Reggio Calabria.

Frode informatica è il reato contestato dai poliziotti del Settore Anticrimine del Commissariato di Sora ad una 33enne della provincia di Reggio Calabria, in seguito a denuncia formalizzata dalla vittima, residente nella città volsca.

Accertamenti tempestivi hanno permesso di risalire all’identità della donna che, servendosi di credenziali fittizie, aveva operato un accesso fraudolento sul portale di un noto sito dell’e-commerce. La malintenzionata, con innumerevoli pregiudizi di polizia, aveva richiesto, per la vendita online di un articolo griffato, 285 euro, da versare su carta di credito ricaricabile.

La merce ordinata non è mai giunta a destinazione. La Polizia di Stato invita pertanto gli utenti dello shopping virtuale a diffidare degli affaroni e ad effettuare pagamenti in sicurezza.

SPONSOR

L'apertura fino alle 22 del supermercato situato a San Giuliano è già attiva.