3 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 3.674 VOLTE

Turbogas Sora: ad un passo dalla riconquista della nostra salute… a solo poche decine di euro (di Maurizio D’Andria)

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa a firma di Maurizio D’Andria, Cordinatore Class Action per 102 firmatari

«A che punto siamo arrivati? Ad un passo dalla riconquista della nostra salute e quella delle future generazioni di sorani ed isolani. Con l’udienza del 6 marzo scorso il giudice Sordi ha dato facoltà alle parti di nominare il proprio Consulente Tecnico di Parte (CTP) per presiedere alle operazioni di monitoraggio degli inquinanti emessi ed immessi in aria dalla Cartiera del Sole – Burgo SpA di Sora con inizio procedura fissata per la prima settimana di maggio al fine di rispondere ad un grande quesito che è stato posto sul tavolo del giudice e cioè , chi inquina l’aria da PM2,5 è la Cartiera del Sole oppure no? Noi cittadini diciamo di si e per affermarlo ci avvaliamo dei 6 monitoraggi svolti da ARPA LAZIO nonchè dei dati ante e post operam (prima e dopo turbogas) pubblicati da stessa Burgo SpA (allegati). Burgo SpA dice invece di no (e ti pareva).

Per determinare con certezza chi ha ragione, il giudice ha perciò ordinato (su nostra richiesta) che si svolgessero nuovi e mirati monitoraggi sia ai camini che fuori dai camini della Cartiera del Sole, fissando al prossimo mese di maggio la prima ispezione sul posto a cura del CTU, ing. Giovanni Rosati. Siamo perciò ad un passo da un fatto storico, indagare direttamente una azienda che da 50 anni gode di appoggi e compiacenze tanto a livello politico che a livello amministrativo e ispettivo, quanto non giurisdizionale (e penale) come le vicende già descritte hanno dimostrato. Siamo perciò sul punto di non ritorno…. ad un passo dall’avere giustizia.

6-TOTALI_620

Oggi noi piccoli cittadini inermi ed inquinati possiamo riscrivere la storia di questa azienda e soprattutto, quella sanitaria di Sora e Isola del Liri (almeno) dei prossimi 30 – 50 anni. Possiamo dire NO AI TUMORI E NO ALLE MALATTIE CARDIO RESPIRATORIE (bambini e neonati in primis) indotte dall’inquinamento atmosferico locale.

Burgo SpA ha perciò nominato un “luminare” di Torino quale proprio CTP. Noi invece abbiamo nominato un “doppio luminare” esperto di analisi ambientali e monitoraggio della qualità dell’aria per le emissioni industriali, un ingegnere coi fiocchi e contro fiocchi molto addentro alla vicenda. Anche noi perciò abbiamo un super perito.

RAGGIO-FUMI_62

Ora, finito il tempo del coraggio della denuncia, serve piuttosto l’aiuto economico di voi concittadini tutti e firmatari (102) per far fronte alle spese previste per dar luogo ai lavori di monitoraggio e peritali. Il Giudice Sordi ha già detto che ci vogliono in anticipo 444 euro per iniziare le operazioni peritali. Poi ci vuole la copertura della parcella del nostro ingegnere (che essendo già a conoscenza delle motivazioni civili e collettive, ne terrà debito conto), poi sarebbe opportuno poter incaricare una azienda di monitoraggio da affiancare a quella che nominerà il CTU per le indagini del caso.

Insomma, cara Sora e cara Isola del Liri, oggi abbiamo l’occasione per rimettere l’orologio della salute di noi tutti sulla giusta ora. Possiamo riscattare la salute di noi tutti mettendoci una mano sulla coscienza ed una in tasca (piccola). Non facciamo che ci perdiamo questa grande occasione per poche decine di euro di contributo pro capite (e chi più può, più dia).

ante-post_620

Io in otto anni di duro lavoro di studio della documentazione, indagine e di contrasto (e due procedimenti in tribunale) non ho preso nemmeno 1 euro e così sarà anche oggi e domani. Ne approfitto per ringraziare anche i nostri due avvocati per la loro sensibilità e disponibilità.

Segnalandovi la data di domenica 7 giugno, ore 17, presso l’auditorium “Vittorio De Sica” (ex Capitol) ove si terrà l’assemblea pubblica aperta anche alla stampa nella quale compariranno i nostri 2 avvocati e il nostro CTP per la presentazione delle ultime novità del procedimento civile in corso, per le vostre donazioni vi segnalo il mio IBAN per il vostro bonifico con causale “PER LA NOSTRA SALUTE – spese procedimento civile”.

Per chi volesse fare la propria donazione “a mano”, segnalo il punto di raccolta fondi presso il “Bar Tre Archi” di piazza C. Baronio, angolo via Branca (CANCEGLIE).

I 102 firmatari sono ugualmente invitati a raccogliere fondi. Dunque forza e coraggio, pochi euro per salvare la nostra salute e quella dei nostri/vostri figli/e e delle future generazioni di sorani ed isolani. Lo abbiamo già fatto una volta …. Facciamo vedere alla Burgo SpA, alla Regione Lazio, alla Provincia di Frosinone e al Comune di Sora cosa sappiamo fare quando ci prendiamo a cuore una causa… la nostra salute. E’ ora di dare il meglio di noi stessi. ​Non delegare ad altri quello che puoi fare anche tu. ​ PARTECIPA. Potrebbe ​capitare proprio a te o ad un tuo familiare di ammalarsi. Pensaci ora. Come dice il proverbio… “Aiutati che Dio ti aiuta”».

Grazie.
Maurizio D’Andria

Coordinatore Class Action per 102 firmatari
Intestato a : Maurizio D’Andria
IBAN : IT 11 I 07601 14800 000095311106

DATI TOFARO: CLICCA QUI PER CONSULTARLI

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu